Settembre 19, 2021

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    L'intervista

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Patrizia Asproni, nuorese, da oltre dieci anni si occupa di management culturale e di industrie creative. Marcello Fois, nel recente dibattito per la candidatura di Nuoro "Capitale della Cultura 2020", l'ha inserita tra gli 80 profili delle eccellenze moderne del Nuorese. Un dossier che contiene non solo letterati, artisti del passato e un premio Nobel, ma tante personalità con energie nuove, che danno spessore al sistema culturale.

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Sardo di nascita, romano d'adozione. Flavio Soriga, classe 1975, è uno tra i narratori italiani più apprezzati e premiati dell'ultimo decennio. Esordisce nel 2000 con la raccolta di racconti Diavoli di Nuraiò, pubblicato dalla casa editrice sarda Il Maestrale, e subito è vincitore del Premio Italo Calvino.  Nel 2002 pubblica Neropioggia, romanzo vincitore del Premio Grazia Deledda Giovani 2003. Nello stesso anno Soriga rappresenta l'Italia al progetto Scritture Giovani del Festivaletteratura di Mantova. È  stato uno degli ideatori del festival letterario di Gavoi “Isola delle storie”, è direttore artistico del festival “Settembre dei poeti” di Seneghe e del Piccolo Festival della Leggerezza dell’Argentiera (Sassari). Flavio Soriga scrive su quotidiani e periodici, tra i quali "La Nuova Sardegna", "L'Unità" e la rivista "E" di Emergency, inoltre è stato autore per alcuni programmi televisivi.

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Maria Sciola ha un cognome impegnativo da portare. L’ho conosciuta in un caldo pomeriggio d’estate e rimasi subito colpita dal suo sorriso che rivela un mondo interiore ricco di forza e passione. La stessa forza delle pietre sonore di suo padre, Pinuccio Sciola, venuto a mancare lo scorso maggio. L’ho intervistata per voi, non solo per conoscere meglio l’artista, di cui oramai sappiamo quasi tutto, ma anche per scoprire i progetti futuri della Fondazione e del Giardino Sonoro, che adesso sono nelle mani di Maria, Chiara e Tomaso Sciola.

    Share


    X

    Right Click

    No right click