Aprile 04, 2020

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me
    Ad Ilienses

    L'intervista

    L'intervista
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Celestino Tabasso, classe 1971, è presidente dell’Associazione della Stampa Sarda. Ama simpaticamente definirsi un “sardo totale” in quanto nasce a Nuoro, cresce a Sassari, vive a Cagliari e ha origini paterne in Barbagia e materne in Gallura. Giornalista professionista dal 1998, inizia la sua carriera in un minuscolo settimanale sassarese (l’Ottopagine), si trasferisce poi al “Quotidiano di Sassari”, sinché il 1° gennaio del 2000 non approda all’ “Unione Sarda” dove ancora oggi lavora occupandosi di politica regionale. Nel 2012 ha lavorato nella redazione di “Un due tre Stella”, un programma di Sabina Guzzanti su La7, mentre nel 2009 ha condotto insieme a Roberta Mocco su RadioRai “La pecora sotto il letto – La domenica dei luoghi comuni”. Nel 2013 pubblica il suo primo libro “Forse non fa”, una guida surreale agli errori da non commettere a Cagliari. Con lui parleremo di informazione, libertà di stampa e dell’attuale situazione giornalistica in Italia e in Sardegna.

    L'intervista
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Imprenditori, artisti, rappresentanti delle istituzioni, professori universitari, giornalisti e tanti altri ancora. Sono diverse le personalità che anche nel 2014 hanno continuato a confrontarsi con noi al fine di fare chiarezza e approfondire i diversi temi di volta in volta trattati nella nostra rubrica “10 domande a…”. Ognuno di loro costituisce, per la Sardegna, un’autorevole espressione del settore che rappresenta. Non è stato per niente facile scegliere solo alcune delle risposte ricevute al fine di riproporre, in un’intervista virtuale, i temi ed i concetti che, a nostro avviso, hanno assunto maggiore rilevanza in questo particolare frangente storico, politico ed economico. L’auspicio è che dalle loro risposte possa maturare un dialogo capace di suscitare, nei nostri lettori, un maggiore interesse nei confronti dei temi socio-politici della Sardegna.

    L'intervista
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Paolo Porcu, 64 anni originario di Desulo, è componente del consiglio di amministrazione della società Sardaleasing SPA. Dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Cagliari, si trasferisce in Emilia, dove ottiene il suo primo incarico presso la Banca cooperativa di Bologna ricoprendo anche il ruolo di responsabile dell’ufficio legale. Nel 1984, in seguito alla fusione con la Banca popolare di Modena, passa alla Bper, Banca popolare dell’Emilia Romagna. Dopo 18 anni, nel 2002, ritorna in Sardegna: prima alla direzione generale del Banco di Sardegna, dove nel 2004 viene nominato direttore controllo crediti e precontenzioso,  poi nel 2008, presso la Banca di Sassari con il ruolo di direttore generale che conserverà sino al 2014. Profondo conoscitore del tessuto imprenditoriale locale e delle dinamiche legate al sistema creditizio, discuteremo con lui in merito alle attuali difficoltà attraversate dalle imprese sarde, alle problematicità di accesso al credito e alle politiche bancarie nei confronti delle startup.

    Share


    X

    Right Click

    No right click