Settembre 19, 2021

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    L'intervista

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Francesco Casula nasce a Ollolai (NU). Dopo gli studi medi-superiori fatti dai Gesuiti, -frequenta il Liceo Sociale di Torino, dove studiò Cesare Pavese - a Roma nel 1970 si laurea in Storia e Filosofia. È stato docente di Storia, Filosofia e Italiano negli Istituti Superiori. È giornalista pubblicista dal 1989. Attualmente è Direttore Responsabile e redattore di “Liberatzione sarda“, periodico bilingue e “Madiapolis” periodico degli studenti universitari di Cagliari. Negli anni passati è stato direttore responsabile de “Il Solco” il prestigioso giornale del PSD’AZ e di Emilio Lussu e del periodico bilingue della Confederazione sindacale sarda “Tempus de Sardinnia“. Ha complessivamente scritto circa mille articoli su riviste, periodici e quotidiani sardi e italiani; ha scritto e pubblicato numerosissimi saggi e novelle; sono sue le undici monografie in lingua sarda per la collana “Omines e feminas de gabbale”; ha composto numerose prefazioni a saggi e romanzi legati alla Sardegna. Ha scritto “Letteratura e civiltà della Sardegna”: un’opera antologica che raccoglie le opere di scrittori e poeti bilingui, scrittori e poeti in lingua italiana, scrittori e poeti in lingua sarda. Inoltre è stato consulente-esperto in materia di Lingua e Storia della Sardegna, dell’Assessorato della Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, spettacolo e sport della Regione autonoma della Sardegna.

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Maurizio Carta, siniscolese, è un reporter finanziario e giornalista di The Post Internazionale, con la passione per la politica, l’economia e il calcio. Vive e lavora a  Londra dal 2013 ed è un esperto di Brexit e Unione Europea, prerogative che lo hanno visto ospite in numerose trasmissioni radio e televisive italiane. Laurea in Scienze Politiche presso l’Università di Sassari e studi alla London School of Journalism, ha scritto un romanzo, “La brace sotto la cenere”, ma non vorrebbe essere definito propriamente uno scrittore. Pensa alla sua Sardegna “tutti i giorni”. Una perla, come ama chiamarla, ricca di petrolio.

    L'intervista

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    L’energia vitale di Valeria Pecora è un tutt’uno con l’energia trascinante della sua scrittura. Valeria nasce a Cagliari il 6 aprile 1982. Vive ad Arbus, un piccolo paese del sud Sardegna tra mare e miniere. Si è laureata in Storia dell’arte e specializzata in arte contemporanea all’Università La Sapienza di Roma. Si definisce emozionante, tagliente, profonda. Vorrebbe vivere come fa la luna che riesce a splendere anche quando è uno spicchio.  Con "Mimma" nel 2017 ha conquistato il Premio letterario Antonio Gramsci, per la sezione in lingua italiana, riconoscimento prestigioso dedicato alle opere inedite scritte da autori sardi. Un racconto fortunato che pochi mesi fa ha primeggiato nella sezione “Opere letterarie e teatrali”  alla XIV edizione del premio nazionale Giacomo Matteotti.  Mimma, come Valeria, crede nel riscatto e nella libertà di rompere tutte le leggi non scritte.

    Share


    X

    Right Click

    No right click