Maggio 19, 2022

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    News

    News
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    C’è una grossa fetta di Sardegna a colorare le orecchie di questa coppa Euro 2020. C’è stata sul campo e a bordo campo, con Barella e Sirigu, ed era presente sul finale quando tra grida, sorrisi, abbracci e  lacrime dei due ‘gemelli del gol’ Mister Roberto Mancini e Gianluca Vialli - qualche appassionato di calcio ricorderà le loro prodezze nelle fila della Sampdoria – silenziosamente ecco balzare una bandiera che da lontano, se non fosse per quei Quattro Mori e per il fatto che veniva indossata da un azzurro, poteva quasi essere confusa con la Croce di San Giorgio inglese (che tra l’altro, alla faccia degli inglesi,  trae origine dalla Repubblica Marinara di Genova). 

    News

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

    Quando un operaio sardo viene licenziato dalla fabbrica dove lavorava da più di vent’anni, la vita dei suoi due figli cambia da un giorno all’altro. Alessandro, che cercava il suo futuro a Bologna, vede infrangersi il sogno di una carriera accademica. Francesco, falegname in Sardegna, capisce che il suo lavoro sicuro può garantirgli solo una vita di frustrazioni.

    Share


    X

    Right Click

    No right click