Ottobre 22, 2019

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    Musica e Spettacolo

    Musica e Spettacolo
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    La ricordo ancora quando, poco più che treenne, la incontrai una fresca mattina primaverile. Stretta nel suo cappottino blu e con un vezzoso cappellino che le conferiva un'aria aristocratica. La madre mi raccontò che aveva scoperto l'amore per la danza, alla quale si era da poco approcciata, frequentando una scuola cagliaritana. Un amore che diede subito i suoi frutti tanto che dai 4 anni e mezzo iniziò a seguirla Anna Kukurba, insegnante e coreografa polacca rigorosa e intransigente che forgiò il carattere di Giulia, fornendole gli strumenti per affrontare un percorso non facile. Grazie ai suoi insegnamenti, a soli 10 anni infatti partecipò ad uno stage con gli insegnanti dell'Accademia di Danza dell'Opera di Roma, e vinse la borsa di studio che la stessa scuola decise di assegnare per frequentarla.

    Musica e Spettacolo
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    “Tutto è cominciato nell'estate del 2010 quando fui contattata su facebook da un pubblicitario che, incuriosito dalle mie foto, m’incitò a fare un provino a Roma per un'agenzia che inseguiva volti nuovi da immettere nel mondo dello spettacolo”.

    Lei è Veronica Contu, classe 1992, nata a Lanusei ma residente con mamma e sorella a Cardedu nell’Ogliastra. Racconta di lei, della sua infanzia, del suo diploma al Liceo Scientifico e dei suoi studi interrotti alla facoltà di Giursiprudenza. Parla dei suo hobby per la fotografia, per il disegno, per il make up e di quando è stata vittima di bullismo negli anni della sua adolescenza.

    Musica e Spettacolo
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Primo disco solista per Su Maistu, al secolo Alessio Mura, una delle due voci dei Balentia, gruppo storico della scena rap sarda.

    Coranta uscirà il 6 febbraio 2015, con 12 tracce di cui dieci in sardo e due in italiano, e sarà distribuito, oltre che su supporto fisico nei negozi specializzati, anche sul web, in oltre quaranta store digitali tra cui Itunes, Google Music e Spotify, grazie al canale di distribuzione online Tunecore. 

    Share