Un meraviglioso mini documentario realizzato dai ragazzi delle classi seconda del Liceo delle scienze umane e musicali “Sebastiano Satta" di Nuoro che raccontando la tradizione del pane carasau ci fa rivivere l'atmosfera narrata dal poeta nuorese Sebastiano Satta mostrandoci immagini d'epoca e rivisitazioni contemporanee del nostro pane sardo più illustre. I ragazzi vincono il primo premio del concorso dedicato al tema del Digital food indetto dall'Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna e AICA, Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico, avendo curato suoni, testi ed immagini attraverso la valorizzazione didattica delle tecnologie multimediali attualmente più diffuse.

La ricostruzione videografica è stata realizzata da: Fabrizio Casu, Eleonora Chessa, Maria Rita Chessa, Maura Contena, Camilla Contu, Simona Curreli, Giulia Dessena, Alessia Dettori, Rita Marongiu, Francesca Piredda, Michela Serra col preziosissimo coordinamento delle prof Maria Grazia Secci e Martina Careddu.

Compaiono in video:“Il pane dei pastori” di Fiorenzo Serra del 1962 e “Orgosolo un giorno in Barbagia” del 1958.

La poesia di Sebastiano Satta fa parte della sua raccolta “Canti Barbaricini” accessibile da qui http://www.poesias.it/poeti/satta_seb...

La poesia “Il pane della bontà” è stata letta da Aurora Murgia con la musica di Andrea Carta, Luigi Pinna, Giovanni Antonio Satta, Gabriele Cacciu, Francesco Corrias, Fabrizio Matta e Salvatore Cadinu. 

di Antonella Fancello

 

http://www.youtube.com/watch?v=Xb8sU_P0zcc

Autore dell'articolo
Focusardegna
Author: Focusardegna
Testata Giornalistica di approfondimento culturale e promozione turistica della Sardegna registrata presso il Tribunale di Oristano.
Dello stesso autore: