Gennaio 23, 2019

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    Sardegna Domani

    Sardegna Domani
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Opportunità, Innovazione e Tecnologia: sono questi i pilastri sui quali costruire il futuro. Nuoro diventa artefice del cambiamento e investe sull’imprenditoria digitale attraverso “Make in Nuoro”, un progetto finanziato dalla Camera di Commercio che prevede la realizzazione di uno spazio dedicato alla fabbricazione digitale. L’incontro di presentazione al pubblico che si è tenuto mercoledì 29 Ottobre presso la sala conferenze della Camera di Commercio ha illustrato le potenzialità dell’iniziativa in termini di prospettive future e risvolti economici per le imprese e per il territorio.

    Sardegna Domani
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Avete mai cercato le parole “Km zero” su Google? I primi risultati puntano sostanzialmente a pubblicità e slogan di campagne per l'incentivo all'acquisto di automobili. Questo dovrebbe far riflettere. Il “km zero” di Ortalijas non ha nulla in comune con motori e autovetture, anzi c'è la voglia di cambiare stile di vita perchè le condizioni ambientali e sociali sono sempre più a rischio di collasso. Con Ortalijas siamo di fronte a un tipo di commercio dove i prodotti vengono venduti nella stessa zona di produzione.

    Sardegna Domani
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Impossibile non amare quella distesa indomita e selvaggia. Questi versi di Baudelaire, questa volta, sono tutti per lei, una donna sarda che ha deciso di tuffarsi nella «sua pace infinita»:Marianna Delaria, 34 anni di Olbia, ha dedicato la sua tesi di laurea a una ricerca agli abissi dell'Isola. Tanto azzurro e tanto sentimento e dopo le immersioni sono arrivati i riconoscimenti. «Parte dei dati raccolti in questo lavoro - racconta la dottoressa - è stata oggetto della mia tesi di laurea e di quella di Giuseppe Bernardi, collega di studi ed amico con cui ho avuto l'onore di lavorare, prematuramente scomparso lo scorso giugno». 

    Share