“SARDINIA EAST LAND” AL VAGLIO DEI GAL. DAL TURISMO GRANDI OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO: LA SPESA INTERNAZIONALE POTREBBE RADDOPPIARE NEL GIRO DI POCHI ANNI.

A circa due settimane dal ciclo di appuntamenti che ha portato i componenti della Cabina di Regia del Progetto Sardinia East land – destinazione globale Nuosese Ogliastra” a incontrare i sindaci della provincia, con lo scopo di ascoltare la voce dei rappresentanti locali e ottenere indicazioni inerenti all’offerta turistica di tutte le zone, prosegue il processo di audit territoriale che getterà le basi per la costituzione del catalogo di offerta e del piano strategico della destinazione. 

Nella mattinata di martedì 17, l’amministratore straordinario della Provincia, Costantino Tidu, il Sindaco di Nuoro, Andrea Soddu e il Presidente della Camera di Commercio, Agostino Cicalò, affiancati dal team tecnico e dal consulente di progetto Beppe Giaccardi, incontreranno a Nuoro i rappresentanti dei Gruppi di Azione Locale di tutta la provincia con l’obiettivo di confrontarsi in merito alle politiche di programmazione turistica in corso di attuazione.

Lo scopo dell’incontro è quello di cogliere ulteriori e utili elementi in merito all’offerta dei prodotti e dei servizi turistici presenti nel territorio, di desumere informazioni preziose riguardo alle aspettative progettuali da parte di ciascun GAL e infine di sincronizzare le azioni, creando sinergie tra le diverse fasi di programmazione, affinché gli sforzi compiuti da tutti i soggetti vertano nella stessa direzione, riflettendo la medesima condivisione d’intenti e procedendo a un efficientamento delle risorse. 

Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti nel corso degli incontri avuti con gli amministratori locali – afferma Costantino Tidu – ci hanno dato un grosso aiuto nella definizione delle risorse e nel delineare un quadro delle aspettative sul progetto. Tutti noi reputiamo sia fondamentale confrontarsi con i diversi operatori che a vario titolo esercitano attività e interessi nel territorio, affinché la programmazione delle azioni rispecchi le effettive esigenze di chi ogni giorno opera in quest’area e si aspetta che l’organo politico faccia il possibile per facilitarne lo sviluppo. Riteniamo sia doveroso costruire una rete stabile di relazioni tra soggetti pubblici e privati ed è su questa linea che stiamo lavorando. Lo si è detto a più riprese: il turismo costituisce una grande risorsa per il nostro territorio, ma ancora non siamo stati in grado di sfruttarne tutto il potenziale.  C’è molta attenzione da parte dei turisti stranieri verso il nuorese e l’ogliastra e spetta a noi saper assecondare questa tendenza. In soli otto anni, gli arrivi internazionali sono cresciti di circa l’ottanta per cento con una spesa che ormai si attesta intorno ai 46 milioni di euro annui. Non sarebbe aspettativa irrealistica, anche mediante la creazione di una destinazione globale ben definita e internazionalmente riconosciuta, attendersi che questa possa raddoppiare e nel giro di non troppi anni sfiorare i 90 milioni di euro.

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano