Archeo Labor, alla scoperta di Cagliari. L'Inquisizione, la caccia alle streghe, la Karales romana

Passeggiate per la città di Cagliari, originali tour tra strade, monumenti, siti, alla scoperta della Sardegna storica e archeologica. L'associazione culturale Archeo Labor ha in serbo per novembre un calendario di visite e itinerari per raccontare l'Isola attraverso storie note e meno note, leggende, rievocazioni in costume d'epoca. 

Domenica 5 novembre è la volta de 'I Dimenticati della Karales romana'. Un inedito tour in collaborazione con l'associazione Orientare tra le vie della Cagliari romana dove si incontrano lupe, gladiatori, liberti, forestieri. Si parte alle 10, fronte chiesa di Sant'Ignazio.

Inquisizione e caccia alle streghe a Cagliari la domenica successiva, 12 novembre, in collaborazione con Hysteria. "Una passeggiata tra le strade del quartiere storico di Villanova, riporta a una pagina buia della storia della Sardegna, quello dell'Inquisizione Spagnola", sottolinea il presidente di Archeolabor Gian Marco Farci. La partenza è prevista per le 19 presso Porta Cristina.

Il 19 novembre il percorso di Archeolabor è un viaggio "nel piacere della Cagliari che fu". "Chi erano queste donne - spiega ancora Farci - che vendevano il loro corpo? Avevano legami con i potenti? Parleremo di Donna Zatrillas moglie di Don Augustin de Castelvì e del suo amante, i veri artefici di una tragica congiura, parleremo di una maestra che si abbandonò alla lussuria e di tante altre cose". Si parte alle 19 da Porta Cristina. In programma anche la visita dei sotterranei dell'ex Ospedale civile con data da definire.

Riparte anche 'Larques', laboratorio di Archeologia sarda dove i bambini della scuola primaria impareranno la storia della Sardegna attraverso il gioco.

Scopri di più: www.archeolabor.it

(Ansa ViaggiArt)

Irene Bosu
Author: Irene Bosu

Nata e cresciuta nell'Atene Sarda, libera professionista nel settore della comunicazione. Dopo essermi laureata e specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo ho frequentato un Master in Management dello sviluppo turistico territoriale. Credo fortemente nella cultura digitale e nei social media, passione che negli ultimi anni è diventata professione. Gestisco la comunicazione social del Festival letterario Internazionale "L'Isola delle Storie" di Gavoi e ho partecipato a numerose esperienze con Social Team nazionali. Attualmente lavoro al Centro Studi della Confindustria Sardegna Centrale.

Su Twitter: @Eneriry


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Conto alla rovescia per Marco Buttu. L'Ingegnere gavoese in missione in Antartide ai limiti del possibile, ai confini del mondo.
    Un anno nel deserto ghiacciato dell'Antartide a sperimentare l'atmosfera, il cielo, la terra e la biologia dell'uomo. Sono questi i temi al centro degli studi che il PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide), l'ENEA (Agenzia per le nuove tecnologie l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), e il CNR (Consiglio Nazionale delle ricerche), in collaborazione con l'IPEV francese (Institut Polaire Paul-Emile Victor) affronteranno, inviando tredici professionisti europei in una mission quasi impossible.
    scopri di più >>
  • Il carasau entra ufficialmente nel dizionario Zingarelli
    In occasione del centenario (1917 – 2017) del vocabolario della lingua italiana Zingarelli, mercoledì 8 novembre, al liceo Dettori di Cagliari, ci sarà un incontro con gli studenti dedicato al dizionario, con l’intervento del linguista e critico letterario Massimo Arcangeli, dell'università di Cagliari e della sociolinguista Vera Gheno, dell'università di Firenze. Un viaggio intorno alla parole per spiegare il passato, il presente e il futuro del nostro idioma, tra inglesismi, neologismi e vocaboli perduti. 
    scopri di più >>
  • Ma quando esce “Le tigri del Gocèano”? Intervista a Vanni Lai, finalista Premio Italo Calvino
    “Le Tigri del Gocèano di Vanni Lai. Una Sardegna ben reale dell’inverno 1955-56 è lo scenario della sua narrazione presenta tratti spiazzanti, quasi distopici. Qui, ancora una volta, la tradizione sarda ci presenta un frutto della sua inesausta vitalità. Il passato che non passa si concretizza nella densa tragedia annunciata con la sua vittima sacrificale, un giovane bandito senza scampo: per lui non c’è più posto nel mondo”. (Giuria – Premio Italo Calvino 2017)
    scopri di più >>
  • Ploaghe: Gianni Tetti con il Grande Nudo Experience BiblioTour
    "Grande Nudo", ultimo romanzo del sassarese Gianni Tetti, riprende ancora una volta il suo viaggio in Sardegna. L'appuntamento è per venerdì 3 novembre a Ploaghe, alle 20.00 negli spazi dell’ex Convento dei Cappuccini in via Pietro Salis, dove a presentare l'opera, accanto all'autore, saranno il giornalista Giovanni Dessole e il delegato alla cultura del Comune di Ploaghe, Giovanni Salis.
    scopri di più >>
  • SINESTESIE: CineConcerti in scena
    Tre spettacoli, tre racconti proiettati in scena: questa la prima edizione della Rassegna di CineConcerti - SINESTESIE. Nel mese di Novembre la Casa di Suoni e Racconti proseguirà il suo impegno artistico nella creazione di un dialogo tra le Arti iniziato con la Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica - SIGNIFICANTE e il Festival delle Musiche dei Mondi - UCRONIE, progettando questa volta l’incontro tra il Cinema e la Musica.
    scopri di più >>