Oltre i cento passi: Giovanni Impastato a Ploaghe

Venerdì 28 Luglio, ex-convento Sant'Antonio di Padova

Giovanni Impastato, autore del libro “Oltre i Cento Passi” (edito da Piemme e con illustrazioni di Vauro), incontrerà i cittadini alle 16.30 a Ploaghe presso l'ex Convento Sant'Antonio di Padova. Oltre all'autore all'incontro saranno presenti: Giuseppe Manias, responsabile della Biblioteca Gramsciana ONLUS; Giammario Busellu, presidente della Croce Gialla; Giovanni Salis, delegato alla Cultura del Comune di Ploaghe e il Sindaco Carlo Sotgiu.

L'evento, organizzato dalla Croce Gialla con il patrocinio del Comune di Ploaghe, della Pro Loco e di Libera e la collaborazione della Biblioteca Gramsciana, è all'interno della ricca, e diffusa in tutto il paese, XXXVII° edizione della manifestazione "I Candelieri e il Ferragosto Ploaghese" che si svolgerà dal 27 luglio al 30 agosto.

Giovanni Impastato, nato a Cinisi nel 1953, è fratello minore di Peppino, il giornalista e attivista ucciso dalla mafia nel 1978 per le sue attività di denuncia. Ha raccolto la sua eredità e portato avanti la lotta che il fratello aveva cominciato a intraprendere. È tra i fondatori di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, impegnata da quarant'anni in prima linea nella sensibilizzazione e nel contrasto alla criminalità organizzata. La sua voce accorata e sincera racconta il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l'antimafia all'interno delle mura domestiche, e la successiva battaglia nel nome della legalità e della verità. Con la pubblicazione di “Oltre i Cento Passi” per la prima volta fa il punto della situazione delle mafie - e delle anti-mafie - in Italia.

È la primavera del 1977 quando Peppino Impastato, insieme a un gruppo di amici, inaugura Radio Aut, una radio libera nel vero senso della parola. Da Cinisi, feudo del boss Tano Badalamenti, e dall'interno di una famiglia mafiosa, Peppino scuote la Sicilia denunciando i reati della mafia e l'omertà dei suoi compaesani. Una voce talmente potente che poco più di un anno dopo, la notte tra l'8 e il 9 maggio, viene fatta tacere per sempre. Ma pure questo è uno degli errori della mafia: pensare corto. Perché, anche se non era scontato, la voce di Peppino da allora non ha mai smesso di parlare, di lottare per la dignità delle persone, di illuminare la strada.

È una strada lunga, se si pensa che ancora oggi chi ha depistato le indagini sull'omicidio di Peppino ha fatto carriera, mentre chi invocava la verità non c'è più. Ma è una strada percorsa ormai da migliaia di persone.

 

 

Info

Giovanni Salis
Delegato Cultura, Turismo e Sviluppo Locale Comune di Ploaghe

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • “Cultura e impresa. Come dare una scossa all'economia”
    Sostenere le imprese culturali per creare nuove occasioni di sviluppo e occupazione e dare vivacità a un tessuto economico ancora in difficoltà. Questo l’obiettivo dell’evento “Cultura e impresa. Come dare una scossa all’economia” promosso da Confindustria Sardegna Centrale e in programma venerdì 20 ottobre in biblioteca Satta a Nuoro. Giunta alla seconda edizione dopo il successo del 2014, l’iniziativa sarà un importante momento di confronto sulle potenzialità – spesso poco valorizzate – della filiera culturale nuorese.
    scopri di più >>
  • Incontri ravvicinati con la fotografia di Archivio Marras
    La prima volta che ho sentito parlare di Archivio Marras non sapevo nemmeno di chi si trattasse. Osservando alcune immagini trovavo una realtà, quella dei boschi del Gennargentu, nel modo in cui l'ho sempre vista attraverso i filtri dei miei occhi, come se loro stessi le avessero concretamente sviluppate in quella maniera.
    scopri di più >>
  • LA PETIZIONE SU CHANGE PER IL DOMINIO DEL “MADE IN SARDINIA” PUNTU-SRD.
    Sono ormai più di 10 anni che si parla di dominio .srd (punto srd) ma ancora molti sardi non ne sanno nulla e molti altri invece percepiscono l’argomento come qualcosa che non li riguarda, probabilmente anche perché non è stata fatta informazione sul tema, quindi forse è arrivato il momento di aiutare tutti a capire.
    scopri di più >>
  • Trichinella: volpe infetta a Orgosolo
    Il parassita che causa la trichinellosi è sempre presente nelle campagne di Orgosolo e minaccia la salute pubblica. Lo attestano gli esami parassitologici effettuati su una volpe investita venerdì scorso, in località Locoe, e sottoposta ai controlli nei laboratori dell'Istituto zooprofilattico (Izs) di Nuoro. Esito positivo, il secondo in quattro mesi (l'ultimo risale all'11 luglio) sempre su volpi provenienti dalla stessa località ai confini fra Oliena e Nuoro.
    scopri di più >>
  • Il Sardinia Radio Telescope tra i protagonisti delle nuove osservazioni sulle onde gravitazionali
    C’è anche il Sardinia Radio Telescope (SRT) di San Basilio tra i protagonisti della notizia scientifica di portata epocale annunciata oggi, 16 ottobre 2017 alle ore 16.00: la contemporanea osservazione di onde gravitazionali e di onde elettromagnetiche emesse da uno stesso evento cosmico. LIGO e VIRGO, i due potenti interferometri (uno dei quali, Virgo, è installato a Cascina, vicino a Pisa) hanno catturato le onde gravitazionali; oltre 70 dei migliori telescopi sparsi per il globo hanno poi rivelato le onde elettromagnetiche. Anche SRT, il grande radio telescopio dell’INAF ubicato a San Basilio, ha partecipato alle osservazioni e avrà un ruolo sempre più importante in questo innovativo ambito della ricerca astronomica.
    scopri di più >>
  • LE COPERTINE DE “IL GIORNO DEL GIUDIZIO” NELL’ULTIMO LIBRO DI MANOLA BACCHIS
    Quando il potenziale lettore entra in una libreria sente subito il profumo della carta stampata. Ma se decide di prendere un libro in mano, quando non ha idea di che cosa scegliere, allora c’è qualcosa che lo colpisce. Capita a ognuno di noi: il titolo o la copertina. Quale si percepisce prima? Quale dopo? Oppure vengono visualizzati entrambi insieme? E poi, cosa c’è dietro la scelta di una casa editrice? Non è questione di poco conto.
    scopri di più >>