Approvato Testo Unico per il turismo: nuove regole e incentivi per la Sardegna

Un nuovo modello di governance, la classificazione delle strutture ricettive, l'istituzione di una rete escursionistica e di una rete dei borghi, in generale la tendenza a rendere fruibile l'intero territorio anche per creare le condizioni per un allungamento della stagione. Tutto ciò, nel segno della semplificazione normativa.

 

Sono le novità principali introdotte in materia di Turismo dal testo unificato approvato oggi in Consiglio regionale con 42 voti favorevoli. Unico astenuto, il capogruppo dell'Upc, Pier Franco Zanchetta, mentre non erano in aula i tre consiglieri di Art 1. Mdp, in polemica con l'approvazione di un emendamento dell'opposizione che revoca gli incentivi turistici agli albergatori che mettono le loro strutture a disposizione dell'accoglienza dei migranti.

Sul valore della governance ha molto insistito l'assessora al Turismo, Barbara Argiolas. "E' l'elemento innovativo più forte, perché - ha spiegato - si fa chiarezza su chi fa cosa attraverso l'istituzione di un nuovo soggetto giuridico, il Dmo (Destination Management Organisation), che si affianca alle Camere di commercio e che mette insieme tutte le strategie di valorizzazione e promozione del comparto". Altro passaggio fondamentale per l'assessora, "l'istituzionalizzazione del piano strategico per il turismo che la Giunta deve approvare entro sei mesi dal varo della legge, prendendo in considerazione gli indirizzi dei portatori di interesse. C'è poi - aggiunge - il piano operativo della Dmo, ovvero la traduzione del piano strategico in azioni, da comunicare con un anno d'anticipo, così da consentire la pianificazione".

Il provvedimento approvato classifica le strutture ricettive in tre tipologie: alberghiere, all'aperto (campeggi, villaggi turistici, etc.) ed extralberghiere (B&B, residence, case vacanze, ostelli). Ancora: è prevista la realizzazione della rete escursionista che sarà gestita dall'Agenzia Forestas e di una rete dei Borghi della Sardegna.

Tra le prescrizioni per gli operatori viene introdotto l'obbligo di esporre all'esterno la classificazione della struttura, i prezzi, i periodi di apertura, ma anche di fornire i dati sugli arrivi alla Regione e le comunicazioni di pubblica sicurezza alle autorità. Tra le altre cose il testo vieta campeggio libero in tutto il territorio regionale. Quanto alle sanzioni, i controlli saranno affidati ai Comuni e al Corpo forestale regionale.

L'abusivismo è punito con multe fino a 12mila euro. "La legge - commenta il presidente della commissione Attività produttive e relatore di maggioranza, Luigi Lotto - arriva dopo 14 mesi di lavoro e confronto con gli stakeholders e dà risposte adeguate a problematiche nuove a cui la legislazione vigente, risalente agli anni '80, non era più in condizioni di rispondere".

(ANSA) 

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Commenti  

# davide 2017-08-24 19:00
Le attività di affittacamere,d ove vengono classificate.
Visto che non sono state menzionate

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • “Cultura e impresa. Come dare una scossa all'economia”
    Sostenere le imprese culturali per creare nuove occasioni di sviluppo e occupazione e dare vivacità a un tessuto economico ancora in difficoltà. Questo l’obiettivo dell’evento “Cultura e impresa. Come dare una scossa all’economia” promosso da Confindustria Sardegna Centrale e in programma venerdì 20 ottobre in biblioteca Satta a Nuoro. Giunta alla seconda edizione dopo il successo del 2014, l’iniziativa sarà un importante momento di confronto sulle potenzialità – spesso poco valorizzate – della filiera culturale nuorese.
    scopri di più >>
  • Incontri ravvicinati con la fotografia di Archivio Marras
    La prima volta che ho sentito parlare di Archivio Marras non sapevo nemmeno di chi si trattasse. Osservando alcune immagini trovavo una realtà, quella dei boschi del Gennargentu, nel modo in cui l'ho sempre vista attraverso i filtri dei miei occhi, come se loro stessi le avessero concretamente sviluppate in quella maniera.
    scopri di più >>
  • LA PETIZIONE SU CHANGE PER IL DOMINIO DEL “MADE IN SARDINIA” PUNTU-SRD.
    Sono ormai più di 10 anni che si parla di dominio .srd (punto srd) ma ancora molti sardi non ne sanno nulla e molti altri invece percepiscono l’argomento come qualcosa che non li riguarda, probabilmente anche perché non è stata fatta informazione sul tema, quindi forse è arrivato il momento di aiutare tutti a capire.
    scopri di più >>
  • Trichinella: volpe infetta a Orgosolo
    Il parassita che causa la trichinellosi è sempre presente nelle campagne di Orgosolo e minaccia la salute pubblica. Lo attestano gli esami parassitologici effettuati su una volpe investita venerdì scorso, in località Locoe, e sottoposta ai controlli nei laboratori dell'Istituto zooprofilattico (Izs) di Nuoro. Esito positivo, il secondo in quattro mesi (l'ultimo risale all'11 luglio) sempre su volpi provenienti dalla stessa località ai confini fra Oliena e Nuoro.
    scopri di più >>
  • Il Sardinia Radio Telescope tra i protagonisti delle nuove osservazioni sulle onde gravitazionali
    C’è anche il Sardinia Radio Telescope (SRT) di San Basilio tra i protagonisti della notizia scientifica di portata epocale annunciata oggi, 16 ottobre 2017 alle ore 16.00: la contemporanea osservazione di onde gravitazionali e di onde elettromagnetiche emesse da uno stesso evento cosmico. LIGO e VIRGO, i due potenti interferometri (uno dei quali, Virgo, è installato a Cascina, vicino a Pisa) hanno catturato le onde gravitazionali; oltre 70 dei migliori telescopi sparsi per il globo hanno poi rivelato le onde elettromagnetiche. Anche SRT, il grande radio telescopio dell’INAF ubicato a San Basilio, ha partecipato alle osservazioni e avrà un ruolo sempre più importante in questo innovativo ambito della ricerca astronomica.
    scopri di più >>
  • LE COPERTINE DE “IL GIORNO DEL GIUDIZIO” NELL’ULTIMO LIBRO DI MANOLA BACCHIS
    Quando il potenziale lettore entra in una libreria sente subito il profumo della carta stampata. Ma se decide di prendere un libro in mano, quando non ha idea di che cosa scegliere, allora c’è qualcosa che lo colpisce. Capita a ognuno di noi: il titolo o la copertina. Quale si percepisce prima? Quale dopo? Oppure vengono visualizzati entrambi insieme? E poi, cosa c’è dietro la scelta di una casa editrice? Non è questione di poco conto.
    scopri di più >>