A Cagliari dal 18 maggio al 15 giugno la prima edizione speciale di LIFE AFTER OIL International Film Festival

L'Associazione Culturale Sardegna in Movimento di Cagliari e LIFE AFTER OIL Associazione Culturale di Sassari organizzano la prima edizione speciale di LIFE AFTER OIL International Film Festival che si terrà a Cagliari presso il Jester Club di Via Roma 257, tutti i Giovedì dalle ore 20:00, dal 18 Maggio al 15 Giugno. 

Una selezione di 17 film racconterà le prime tre edizioni della manifestazione ideata e diretta dal regista Massimiliano Mazzotta, tenutesi a Martis nel 2014 e nel 2015 e a Stintino nel 2016. Si aggiunge dunque alla rete internazionale di LIFE AFTER OIL IFF, Skepto IFF di Cagliari. La rete raccoglie diverse realtà tra cui International Short Film Festival di Bangalore (India), Rajasthan IFF di Jaipur (India) e Milano Film Festival. Si continua così a consolidare lo sviluppo di collaborazioni con associazioni locali, nazionali ed internazionali, per esprimere e rafforzare lo spirito nomade che caratterizza LIFE AFTER OIL IFF e la sua visione "olistica", secondo la quale ogni luogo è tutto il pianeta e tutti siamo responsabili del luogo in cui viviamo, vivremo e vivranno i nostri figli. Ovunque cresceranno.

Si inizia il 18 Maggio con L'ARIA DI ELMAS, inchiesta realizzata nel 2015 dal regista Massimiliano Mazzotta, che indaga sulla vicenda del PSA (Piano di sviluppo aeroportuale Aeroporto di Cagliari-Elmas).

Il 25 Maggio per la sezione LIFE OF SARDINIA verrà presentata una selezioni di cortometraggi di registi sardi che hanno partecipato alle edizioni precedenti del festival e INCHIESTA A PERDADEFOGU, il docufilm del 1961 di Giuseppe Ferrara, scomparso il 25 giugno 2016. Ferrara oltre ad aver premiato OIL di Massimiliano Mazzotta (Motivazione: " Per la rabbia militante con cui documenta la delittuosità di un sistema industriale") era presidente onorario dell'Associazione Culturale LIFE AFTER OIL. Dalla quarta edizione del festival il premio miglior documentario verrà intitolato al maestro.

25 Maggio - LIFE OF SARDINIA short-films:

INCHIESTA A PERDASDEFOGU, 1961, by Giuseppe Ferrara, Doc 10'
COLORI PRIMARI, 2016, by Monica Dovarch, Doc 16'
DEATH AFTER OIL, 2015, Nicola Garau, Fiction 6'
LADIRI, 2014 by Andrea Mura, Doc 8'
L'ISOLA DEL SOLE NERO, 2015, by Andrea Arena, Doc 15'
MARTIS, 2015, by MartisFilmLab, Doc 30'
NODAS, 2015, by Andrea Mura e Umberto Cao, Doc 20'
STRASCICO A NORD, Sardegna 2015, by Fabian Volti, Doc 24'  

Il 1° Giugno è in programma il docu-film BIKES VS CARS di Fredrik Gertten, un documentario di 88 minuti che ci conduce fra i cicloattivisti di alcune grandi metropoli e indaga su come l'automobile si è affermata come mezzo di trasporto più utilizzato nel mondo.

L'8 Giugno LIFE AFTER OIL IFF propone una selezione di cortometraggi internazionali:

BENDITO MACHINE IV, Spain 2014 by Jossie Malis, Animation 10'
MY FOREST, Belgium 2014 by Sebastien Pins, Fiction 6'
HIJOS DE LA TIERRA, Spain 2014, by Patxi Uriz e Axel '0 Mill, Doc 30'
OIL SMELL, Russia 2016, by Irinia Vlasova, Doc 13'
UNE PASSION D'OR ET DE FEU, Belgium 2014 by Sebastien Pins, Fiction 6'
VOS LARMES SONT NOTRE ENERGIE, France 2016 by Robin Vies, Fiction 26'
 
Il 15 Giugno a chiudere la rassegna sarà 10 BILLION - what's on your plate? di Valentin Thurn, regista tedesco vincitore di numerosi premi internazionali, che indaga la produzione agroalimentare sostenibile e insostenibile in giro per il pianeta, in previsione del traguardo di 10 miliardi di abitanti della Terra nel 2050.

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Ad Alghero il racconto di Antonio Marras, artista irrequieto
    Nulla dies sine linea. Così ci si riferiva al pittore Apelle che non lasciava passar giorno senza tratteggiare con il pennello qualche linea. E nessuno come Antonio Marras, genio artistico di sangue algherese, potrebbe meglio interpretare questa frase. Una vita, quella di Marras, di continue suggestioni e stimoli, di creazioni espresse e desiderate, di idee e tributi. Impossibile o quasi raccontarne le sfumature. In quel quasi c'è una mostra. Monumentale, densa, ricca di sfumature e sorprese che ha giocato, tra lo scorso autunno e questo inverno (ne abbiamo parlato qui, ndr), negli spazi della Triennale di Milano per accogliere, in un percorso sensoriale, opere, disegni e appunti del Marras che non ti aspetti.
    scopri di più >>
  • A CENA CON L’AUTORE TONINO OPPES: IL BALLO CON LE JANAS A PISA
    Si narra che le Janas siano creature minute, deliziose e bellissime, e soprattutto incantatrici e custodi di segreti e di magie. Le loro domus de janas, le case delle fate, si trovano in un’isola, la Sardegna, che per la sua forma sembra un’impronta di un piede, o meglio, di un sandalo. Un’isola bellissima, agreste, demoniaca e maliarda, proprio come le minuscole fatine danzanti, che scelgono come dimora delle rocce scavate dal Nord al Sud. Ovunque il loro aleggiare accompagnava la Terra Sarda;  i loro occhi hanno visto nascere comunità intere, generazioni e generazioni. Paesi minuscoli sparsi su montagne, colline e pianure, zone impervie e ricche di flora e di fauna, dove il filo che teneva uniti grandi e piccini era quello del valore della memoria.
    scopri di più >>
  • LA “SARDA TELLUS” DI GENOVA INCONTRA NERIA DE GIOVANNI PER IL RICORDO DEL NOBEL GRAZIA DELEDDA
    Nel novantesimo anniversario del conferimento del Premio Nobel a Grazia Deledda, la Sarda Tellus di Genova ha organizzato domenica 7 maggio un incontro dedicato alla grande scrittrice sarda con la partecipazione di una delle più grandi esperte sull'argomento, la critica letteraria Neria De Giovanni, presentata da Bruno Rombi, il quale ha esordito tracciando il profilo della studiosa.
    scopri di più >>
  • Musica: gli Yes aprono Rocce Rosse Blues
    Il progressive rock degli Yes dà il la a Rocce Rosse Blues 2017. Il festival ogliastrino si apre il 22 luglio nel piazzale degli scogli di Arbatax, frazione marina di Tortolì.  
    scopri di più >>
  • In Sardegna yacht vela più grande mondo
    Si chiama "A" ed è lo yacht a vela più grande del mondo: in questi giorni l'imbarcazione del miliardario russo Andrey Melnichenko è in Sardegna. Da ieri notte è ormeggiato davanti all'isola di Tavolara, nelle acque di Porto Taverna a Loiri Porto San Paolo, in Gallura.
    scopri di più >>
  • Cavalcata Sarda: successo a Sassari
    Una folla entusiasta e un cielo terso hanno decretato il successo della 68/a edizione della Cavalcata Sarda, a Sassari. Oltre 100 mila persone hanno assistito alla "Festa della bellezza", ammirando e applaudendo gli oltre 3mila figuranti che partendo da corso Francesco Cossiga hanno sfilato in via Asproni, via Roma, piazza d'Italia, portici Crispo, piazza Castello, via Cagliari, Emiciclo Garibaldi, viale Italia, viale Mancini e piazza d'Armi.
    scopri di più >>