Tutto pronto per "Live right be bright"

I giovani di Abbasanta pronti per accogliere oltre trenta stranieri provenienti da Malta, Danimarca, Olanda

Dal 22 al 28 luglio 2017 Abbasanta sarà invasa da 42 giovani e operatori giovanili maltesi, danesi, olandesi e sardi che, con grande entusiasmo e forte motivazione, partecipano a Live Right, Be Bright (Vivi nel modo giusto, sii luminoso), uno scambio giovanile transnazionale finanziato dal Programma Erasmus+ e coordinato da un’organizzazione maltese in partenariato con l’Associazione Malik ed il Comune di Abbasanta.

Lo scambio giovanile si aprirà sabato 22 luglio con l’arrivo dei partecipanti presso la struttura del CAIP di Abbasanta, Centro Addestramento e Istruzione professionale, dove i giovani alloggeranno per tutta la durata del progetto.

Le attività della domenica si svolgeranno presso la Sala conferenze del CAIP e l’Agorà comunale e coinvolgeranno i partecipanti in attività non formali mirate a conoscersi, rompere il ghiaccio e acquisire maggiori informazioni sul programma Erasmus+, il progetto e lo Youthpass, attestato riconosciuto a livello europeo che sarà rilasciato a ciascun giovane alla fine del progetto. A dare il benvenuto ai ragazzi saranno il sindaco di Abbasanta, Stefano Sanna, ed il Direttore del C.a.i.p., Antonio Pigozzi.

Il 24 luglio i giovani saranno coinvolti in un laboratorio creativo coordinato da due operatrici locali, Claudia Gagliardi e Sabrina Demurtas, mirato a sviluppare il pensiero laterale dei partecipanti esaltandone le capacità artistiche. Successivamente l’ASD Gruppo Sportivo Abbasanta e Gds Volley Ghilarza organizzeranno un piccolo torneo coinvolgendo i giovani locali.

La giornata più intensa sarà quella del 25 luglio, che si aprirà con un laboratorio sulla lavorazione dell’argilla organizzato dalla Cooperativa Paleotur presso il nuraghe Losa e proseguirà con la preparazione e l’attuazione, presso il Centro Diurno Integrato Rosaria Manconi, di laboratori multi tematici e intergenerazionali. I laboratori, rivolti agli anziani di Abbasanta, saranno ideati e organizzati a cura degli stessi partecipanti e della Cooperativa Animamente Territorio, con il prezioso supporto dell’Azione Cattolica Ragazzi di Abbasanta.

La serata multiculturale del 25, organizzata dal Comune di Abbasanta, la Pro Loco, l’Associazione Su Cuntzertu Abbasantesu, l’A.C.R, La Consulta Giovanile, l’Associazione Folkloristica Abbasantese, l’Associazione Malik e le organizzazioni straniere, sarà aperta a tutta la comunità e si svolgerà, a partire dalle ore 21, presso Piazza della Vittoria.  La serata sarà preceduta, alle ore 20 presso Piazza San Giovanni, da una breve dimostrazione di pariglie, a cura  dell’Associazione Ippica Su Seddatzu.

Il 26 luglio i ragazzi si confronteranno sui difficili temi dell’utilizzo dei social network, nuove tecnologie e stili di vita salutari. La location scelta è, non a caso, la splendida -e difficilmente raggiungibile dalle compagnie telefoniche -spiaggia di Mari Ermi.

La giornata del 27 sarà dedicata al tema del lavoro: tramite giochi di ruolo e dibattiti itineranti i giovani esprimeranno le loro idee e, nel pomeriggio, faranno alcune considerazioni finali sul progetto, avanzando proposte su azioni future.

Scambio giovanile si chiuderà il giorno successivo, con i saluti finali ed il rientro dei giovani nei loro Paesi di provenienza.

Il progetto intende offrire un’opportunità unica a giovani con minori opportunità geografiche, sociali, economiche e culturali e promuovere la loro cittadinanza attiva, migliorandone le competenze, abilità e conoscenze.

 

 

Info e contatti

ASSOCIAZIONE CULTURALE MALIK

www.associazionemalik.it

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Eventi Nuoro | CINEMAN | “Una serata pazzesca! La Corazzata Potemkin
    In occasione della mostra “Amore e Rivoluzione”, dedicata ai linguaggi dell’avanguardia russa nell’anno  del centenario della Rivoluzione di Ottobre, torna CINEMAN, la piattaforma per il cinema d’autore nata dalla collaborazione tra MAN, Museo CIUSA e Fondazione Sardegna Film Commission.
    scopri di più >>
  • Ecco svelato il problema del prezzo del latte ovino in Sardegna
    Ieri la manifestazione dei pastori si è chiusa con la promessa, da parte del Presidente della Regione, dell'Assessore all'agricoltura e dei capigruppo, di destinare 35 milioni alle ragioni e alle richieste del Movimento Pastori sardi.La prima domanda, tralasciando le questioni di metodo a cui purtroppo sono tristemente abituato, è sempre la solita: dove li troviamo?Dubito si tratti di risorse dimenticate in qualche meandro del bilancio, un po' come quando capita di trovare una banconota sgualcita nelle giacche invernali riposte nell'armadio al cambio di stagione.
    scopri di più >>
  • Bruno Enna: un mondo di storie nate guardando il mare
    Vite parallele e storie che si rincorrono, momenti temporali che uniscono e dividono, personaggi eroici o vittime di se stessi. Quello di Bruno Enna, che scrive guardando il mare della Sardegna, è un mondo dove le vicende si sospendono sul filo di un momento di tensione costante, di poesia e raffinatezza ma anche di sguardi cupi e malinconia, di schiettezza e inevitabilità. E’ un mondo dove ogni storia è scandita dalle impetuose lancette di un tempo incontrollabile che "Talvolta unisce e stavolta separa. Spesso influisce sugli eventi e i destini” come specifica Enna nella prima tavola della nuova storia per il magazine Topolino “Paperino e la regina fuori tempo”, magistralmente disegnata da Giada Perissinotto.  
    scopri di più >>
  • Approvato Testo Unico per il turismo: nuove regole e incentivi per la Sardegna
    Un nuovo modello di governance, la classificazione delle strutture ricettive, l'istituzione di una rete escursionistica e di una rete dei borghi, in generale la tendenza a rendere fruibile l'intero territorio anche per creare le condizioni per un allungamento della stagione. Tutto ciò, nel segno della semplificazione normativa.
    scopri di più >>
  • Un'estate a San Teodoro
    Bisogna dire che San Teodoro ogni anno stupisce. Dalla notte al giorno è fonte di ispirazione e di tendenze che marcano outfit importanti. Dalla sera alla mattina si parte dal giallo coordinato da accessori, consigliatissimo per donne dalla pelle ambrata, come propone nelle passerelle milanesi Jil Sander. Le camicie, i giubbotti e i jeans délavé presentano immancabili strappi, come per Alexander Wang.
    scopri di più >>
  • 10 domande a... Caterina Murino
    Caterina Murino, nata a Cagliari il 15 settembre 1977, è attrice, modella, showgirl e, di recente, anche produttrice di una linea di gioielli. Persona gioviale ed estremamente affabile è donna di incredibile bellezza, tant’è che più volte è stata accostata allo stereotipo di bellezza sarda. Professionalmente, inizia a farsi conoscere nel 1997, quando arriva quinta al concorso di Miss Italia. Tuttavia, dopo piccole parti in fiction tv si trasferisce in Francia, dove matura esperienze in ambito cinematografico e teatrale, sino a divenire, nel 2006, la Bond girl di "Casino Royale": è un successo mondiale. Impegnata nel sociale e attenta ai problemi dell'Africa, Caterina Murino è testimonial per Amref e, dopo un viaggio in Kenya, passato a osservare la pesante situazione nelle scuole del luogo, nel 2009 presta la sua immagine per la campagna pubblicitaria a favore del progetto "Adotta un ambasciatore". Da sempre vicina alla sua terra, ai sui valori e alla sua gente, l’abbiamo incontrata per discutere in merito al suo legame con la Sardegna e per approfondire alcuni aspetti della sua quotidianità.
    scopri di più >>