Certy: la startup che garantisce i tuoi acquisti online

Abbatte le distanze e trova il miglior prezzo sul commercio per il prodotto desiderato

Dall'esigenza di ogni sardo, e non solo, di avere un punto di riferimento quando si compra un oggetto usato a distanza, nasce Certy. La nuova startup made in Sardegna che da una sicurezza in più per evitare di essere truffati o di ricevere oggetti indesiderati. Abbiamo incontrato Antonio Masini, uno dei due fondatori della neonata attività per avere ulteriori dettagli in merito a una iniziativa che si preannuncia essere di successo.

 

Ciao Antonio, benvenuto su FocuSardegna. Ci racconteresti di Certy e della sua nascita?
Ciao ragazzi e un saluto ai lettori di FocuS. Certy nasce dall'esigenza di noi sardi di abbattere le distanze che da sempre ci hanno limitato, soprattutto nel commercio. Uno dei più grandi limiti che ci caratterizza infatti è l'impossibilità di essere liberi nel decidere cosa, ma sopratutto dove, comprare i nostri oggetti! Ora che internet ci ha reso tutto più facile però abbiamo la possibilità di comprare anche a centinaia di km di distanza, ma purtroppo ancora oggi non possiamo sfruttare a pieno questa opportunità essendo limitati dalle truffe che ogni giorno colpiscono chi compra online, sopratutto se si parla di oggetti usati! Non sapere chi c'è dall'altra parte dello schermo è un fattore troppo importante per essere ignorato. Certy nasce per questo, per dare un volto al venditore, ma spopratutto per dare un reale valore all'oggetto che vogliamo acquistare.

In cosa si specializza?
Certy punta ad essere una marcia in più nel mercato dell'usato online. Il servizio è semplice e veloce, una volta che l'utente avrà trovato l'oggetto desiderato ci contatterà e grazie a uno dei nostri CertyPoint, sparsi ormai in tutta Italia, potrà avere una recensione sull'oggetto, un'analisi tecnica professionale e, nel caso in cui decidesse di proseguire con l'acquisto, anche la spedizione da parte del consulente stesso.  L'obiettivo è quello di sostituire il famoso "amico che vive in quella città" con una nuova figura professionale che dia più certezze a chi vuole effettuare l'acquisto.

A chi vi rivolgete?
Certy si rivolge a tutti coloro che vogliono acquistare un oggetto usato online, a quelli che gia lo fanno, ma sopratutto a quelli che hanno sempre avuto timore nel comprare per paura di truffe e fregature varie.

Perché usare Certy?
Perché abbatte finalmente il limite della distanza, permettendoci di poter trovare il miglior prezzo, ovunque esso sia.

Da chi è composta Certy?
L'idea partita da Riccardo Sanna e Antonio Masini viene portata avanti dagli stessi, che si occupano dello sviluppo marketing e commerciale, stanno a stretto contatto coi consulenti e supervisionano le varie fasi di consulenza.
Emanuele Sogus invece cura la parte informatica, sviluppa il sito e la app. Paolo Pili si occupa della parte economica e analizza le varie opportunità di finanziamento.

Un consiglio ai giovani Sardi che come voi vorrebbero fare impresa
Smettete di pensare che si qualcun'altro a doverci dare un lavoro e che questa sia l'unica via d'uscita! cercate la vostra strada, qualunque essa sia e percorretela sicuri di farcela! Non dite! Fate!

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Commenti  

# pierluigi caddeo 2016-09-07 11:00
vorrei info. per chi invece e' interessato alla vendita . saluti e complimenti
# ANTONIO 2016-09-07 11:46
Ciao Pierluigi, per info puoi contattarmi al 3469565511

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Il Fuori Salone 2018 di Antonio Marras: creatività, dettagli ed elogio della lentezza.
    E’ frenesia e velocità, la settimana del Salone del Mobile di Milano. È ricerca forsennata della foto, del dettaglio, della story e del selfie perfetto. È brindisi veloci e incontri fugaci con l’innovazione e l’allestimento ricercato, da cercare nei vari distretti della città protagonisti del Fuori Salone, lesti, di via in via, di vernissage in vernissage.  Eppure c’è, in questi giorni dedicati al mondo del design dove tutto scorre senza sosta, un momento atteso in cui ritrovare la bellezza di un luogo dove tutto diventa etereo e lento.
    scopri di più >>
  • ALTER, un progetto per avviare nuove imprese nel territorio del Gal Logudoro-Goceano
    Sessanta posti a disposizione per i comuni del Logudoro, Goceano, Villanova e Meilogu. Arriva nel territorio del GAL il progetto ALTER, un percorso rivolto a disoccupati, soggetti in mobilità o in cassa integrazione con il fine di favorire, a titolo gratuito, l'incremento del lavoro autonomo e l'imprenditorialità negli ambiti del turismo sostenibile e dell'agroalimentare.
    scopri di più >>
  • Le futuriste in mostra al Museo MAN di Nuoro
    Dopo i progetti sull’espressionismo tedesco e le coppie dell’avanguardia russa, il MAN presenta “L’elica e la luce. Le futuriste. 1912_1944”, una mostra dedicata al futurismo e le donne.
    scopri di più >>
  • Premiato il documentario di Pietro Mereu sui centenari d'Ogliastra
    "Il club dei centenari d'Ogliastra", questo il titolo del documentario realizzato dal regista Pietro Mereu che ha vinto il Premio del pubblico 2018 del 25/mo Sguardi Altrove Film Festival. Il lavoro del professionista ogliastrino è stato presentato nel concorso #FrameItalia (la sezione dedicata a lungometraggi di finzione, documentari e cortometraggi italiani) lunedì 12 marzo, alla presenza del regista e della conduttrice Victoria Cabello.
    scopri di più >>
  • Gli scritti inediti di Salvatore Satta a Laura Boschian per la prima volta a Roma in Campidoglio
    Sarà presentato venerdì 9 marzo, a Roma, ore 17.30, nella sala del Carroccio di Palazzo Senatorio, in Campidoglio, il volume “Mia indissolubile compagna. Lettere a Laura Boschian 1938-1971”, curato da Angela Guiso, docente e critica letteraria, e pubblicato da Ilisso Edizioni. All’incontro, cui parteciperà l’autrice, interverranno Gemma Azuni (già consigliera di Roma Capitale), Carlo Casula (storico) e Renato Minore (critico letterario e scrittore).
    scopri di più >>
  • Al via il Progetto Criaduras - Domos de sa Cultura
    Mousikè, azienda di Nuoro specializzata in organizzazione e gestione eventi, aggiudicataria del bando POR 2014-2020 Domos de sa Cultura, con il progetto “Criaduras”, presenta, col patrocinio del Comune di Dorgali, la prima delle attività che si svolgeranno nel biennio 2018/19 nel territorio di Dorgali e Cala Gonone. Nell’ambito degli interventi culturali di animazione e salvaguardia dei beni culturali immateriali, il 28 Febbraio presso il Teatro “Centro Culturale” di Via Lamarmora a Dorgali sarà in scena il primo spettacolo della rassegna di Musica e Teatro “Quarto Movimento”. Lo spettacolo “Separazione” della compagnia Ludus in Fabula con con Marina Thovez e Mario Zucca, proposto in collaborazione con Cedac Sardegna (Circuito Multidisciplinare Sardegna) sarà il primo dei sette che faranno parte della rassegna Dorgalese.
    scopri di più >>