Voci di donna 2017 a Sassari

Al Palazzo di Città quattro appuntamenti interpreti di spicco e prime regionali per valorizzare il talento al femminile

Si rinnova al Teatro Civico di Sassari fino al 26 ottobre l'appuntamento con “Voci di Donna” una delle rassegne più attese dell'autunno sassarese organizzata dalla cooperativa Teatro e/o Musica con il patrocinio del Ministero, della Regione, della Fondazione di Sardegna e del Comune di Sassari.

 

Secondo una tradizione consolidata il cartellone propone anche per l'edizione 2017 diverse espressioni dell’arte al femminile con spettacoli che spaziano tra stili e linguaggi artistici presentando interpreti affermate e progetti originali.

L'appuntamento di martedi 17 ottobre sarà dedicato al canto polifonico e avrà come protagonista in anteprima regionale il quartetto vocale pugliese composto da sole voci femminili: Faraualla.


Dopo aver approfondito singolarmente lo studio e la pratica della vocalità in ambiti musicali differenti le quattro cantanti pugliesi che compongono il gruppo hanno trovato un interesse comune nella ricerca sull’uso della voce come strumento attraverso la pratica della polifonia e la conoscenza delle espressioni vocali di diverse etnie e di periodi storici differenti. Gli esiti di questo lavoro si ritrovano nell'intero repertorio di Faraualla sia nelle composizioni originali come nei brani tradizionali. La Puglia, per secoli terra d’incontro e di passaggio di popoli, è presente nei suoni che connotano la formazione barese, negli strumenti che accompagnano l’esecuzione, nello stesso nome del gruppo. Il Faraualla è infatti una delle cavità carsiche più profonde presenti sull’altopiano murgiano, a nord-ovest di Bari. Le suggestioni di un progetto che distilla insieme culture lontane fra loro emergono con forza nel concerto presentato a Sassari.

Un'altro atteso appuntamento è fissato per venerdi 20 ottobre con “Tramontata è la luna. Omaggio a Maria Callas” di Fulvio Venturi, uno spettacolo di musica e di teatro in occasione dei quaranta anni dalla scomparsa della cantante greca, conosciuta nel mondo con l'appellativo “La Divina”, mito del Novecento. Sul palco a raccontare la sua storia due grandi interpreti della scena contemporanea l'attice Pamela Villoresi e il soprano Dimitra Theodossius che saranno accompagnate dalla voce recitante di Fulvio Venturi e Michele Nurchis al pianoforte.

L’affettività repressa, la salda fermezza e la ferrea disciplina di una donna che si racconta in prima persona sono i fondamenti dello spettacolo in scena. Nel progetto i rimandi alla storia americana degli anni trenta, si fondono con il privato, con il dolore di un’infanzia negata, dei lutti affettivi, con la descrizione consapevole dei propri limiti e difetti, fisici e caratteriali. La Divina Callas è comunque una donna che vive nel sogno, entrando nei personaggi che interpreta ed uscendo da essi fino a quando giunge il crollo fisico e psicologico. La recitazione di Pamela Villoresi è circondata dai suoni, dalle arie che accompagnarono la carriera di Maria Callas interpretate da Dimitra Theodossius mentre una misteriosa voce maschile accomuna il ricordo degli uomini che di volta in volta sono entrati nella vita della cantante: il padre, il direttore Tullio Serafin, il marito Giovan Battista Meneghini, Luchino Visconti, Eugenio Montale, Aristotele Onassis, Pier Paolo Pasolini.


Fulvio Venturi, autore del testo “Tramontata è la Luna” evoca nel titolo la celeberrima lirica di un'altra immortale donna greca la poetessa Saffo. Musicologo e organizzatore teatrale, appassionato di lirica Venturi ha elaborato il ritratto della grande soprano attraverso le vicende esaltanti e tragiche che hanno fatto da contrappunto ad una carriera inimitabile. Presentato con successo in diversi teatri italiani lo spettacolo è in prima regionale.

Chiude Il cartellone di “Voci di donna” giovedi 26 ottobre un'altro evento che ha come protagoniste la cantante algherese Franca Masu e la pianista Sade Mangiaracina.

Trovarsi, ascoltarsi, piacersi: è stato immediato ed illuminante l'incontro tra Franca Masu, voce appassionata di Alghero e la giovane e pur già profonda musicista siciliana Sade Mangiaracina.

Il percorso musicale che nasce dalla collaborazione tra le due artiste esalta i brani originali in algherese della Masu, per omaggiare anche alcune tra le più belle e famose canzoni d’autore del mondo interpretate in napoletano, italiano e castigliano. Personalità versatile affascinata e immersa nel jazz, fin dalla sua prima esibizione ufficiale in pubblico con il clarinettista americano Tony Scott, Franca Masu oggi è definita dalla critica la “voce che abbraccia i mari” con un successo che dalle coste di Alghero spazia per i mari del mondo.
Anima pienamente jazz con all’attivo due album e collaborazioni importanti da Fabrizio Bosso a Greg Osby, da Luca Aquino a Simona Molinari, Sade Mangiaracina è una musicista brillante ma soprattutto forte della sua cifra stilistica identitaria.
Insieme a Franca Masu e Sade Mangiaracina un impeccabile e puntuale Salvatore Maltana al contrabbasso, da sempre direttore musicale e arrangiatore per la cantante, coordinato all’eleganza e alla fantasia dei ritmi di Massimo Russino alla batteria. Dallo spiccato sound jazz l'ensemble restituisce eleganza e freschezza all’espressione vocale dell’artista sarda e ad un repertorio che mette in risalto le sue doti interpretative.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.

Prevendita al Teatro Verdi – Giorni degli spettacoli Teatro Civico

Prima di ogni concerto sarà offerta una degustazione dalla
Cantina Sociale – Giogantinu Berchidda

ORGANIZZAZIONE
Cooperativa Teatro e/o Musica

Sito internet: http://www.teatroeomusica.it

 

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • “Cultura e impresa. Come dare una scossa all'economia”
    Sostenere le imprese culturali per creare nuove occasioni di sviluppo e occupazione e dare vivacità a un tessuto economico ancora in difficoltà. Questo l’obiettivo dell’evento “Cultura e impresa. Come dare una scossa all’economia” promosso da Confindustria Sardegna Centrale e in programma venerdì 20 ottobre in biblioteca Satta a Nuoro. Giunta alla seconda edizione dopo il successo del 2014, l’iniziativa sarà un importante momento di confronto sulle potenzialità – spesso poco valorizzate – della filiera culturale nuorese.
    scopri di più >>
  • Incontri ravvicinati con la fotografia di Archivio Marras
    La prima volta che ho sentito parlare di Archivio Marras non sapevo nemmeno di chi si trattasse. Osservando alcune immagini trovavo una realtà, quella dei boschi del Gennargentu, nel modo in cui l'ho sempre vista attraverso i filtri dei miei occhi, come se loro stessi le avessero concretamente sviluppate in quella maniera.
    scopri di più >>
  • LA PETIZIONE SU CHANGE PER IL DOMINIO DEL “MADE IN SARDINIA” PUNTU-SRD.
    Sono ormai più di 10 anni che si parla di dominio .srd (punto srd) ma ancora molti sardi non ne sanno nulla e molti altri invece percepiscono l’argomento come qualcosa che non li riguarda, probabilmente anche perché non è stata fatta informazione sul tema, quindi forse è arrivato il momento di aiutare tutti a capire.
    scopri di più >>
  • Trichinella: volpe infetta a Orgosolo
    Il parassita che causa la trichinellosi è sempre presente nelle campagne di Orgosolo e minaccia la salute pubblica. Lo attestano gli esami parassitologici effettuati su una volpe investita venerdì scorso, in località Locoe, e sottoposta ai controlli nei laboratori dell'Istituto zooprofilattico (Izs) di Nuoro. Esito positivo, il secondo in quattro mesi (l'ultimo risale all'11 luglio) sempre su volpi provenienti dalla stessa località ai confini fra Oliena e Nuoro.
    scopri di più >>
  • Il Sardinia Radio Telescope tra i protagonisti delle nuove osservazioni sulle onde gravitazionali
    C’è anche il Sardinia Radio Telescope (SRT) di San Basilio tra i protagonisti della notizia scientifica di portata epocale annunciata oggi, 16 ottobre 2017 alle ore 16.00: la contemporanea osservazione di onde gravitazionali e di onde elettromagnetiche emesse da uno stesso evento cosmico. LIGO e VIRGO, i due potenti interferometri (uno dei quali, Virgo, è installato a Cascina, vicino a Pisa) hanno catturato le onde gravitazionali; oltre 70 dei migliori telescopi sparsi per il globo hanno poi rivelato le onde elettromagnetiche. Anche SRT, il grande radio telescopio dell’INAF ubicato a San Basilio, ha partecipato alle osservazioni e avrà un ruolo sempre più importante in questo innovativo ambito della ricerca astronomica.
    scopri di più >>
  • LE COPERTINE DE “IL GIORNO DEL GIUDIZIO” NELL’ULTIMO LIBRO DI MANOLA BACCHIS
    Quando il potenziale lettore entra in una libreria sente subito il profumo della carta stampata. Ma se decide di prendere un libro in mano, quando non ha idea di che cosa scegliere, allora c’è qualcosa che lo colpisce. Capita a ognuno di noi: il titolo o la copertina. Quale si percepisce prima? Quale dopo? Oppure vengono visualizzati entrambi insieme? E poi, cosa c’è dietro la scelta di una casa editrice? Non è questione di poco conto.
    scopri di più >>