Luglio 15, 2019

    Login to your account

    Username *
    Password *
    Remember Me

    Tottus In Pari

    Tottus In Pari
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    "Com’è stato possibile che proprio io, tra migliaia di altri i cui corpi sono stati combusti nei forni e le ceneri sparse sul terreno a concimare i campi, sia sopravvissuto?"

    Questa è la domanda che ancora, a distanza di decenni, emerge violentemente fra i pensieri del Cav. Modesto Melis, militare sardo miracolosamente sopravvissuto alle assurde atrocità perpetrate dalle milizie naziste nei campi di concentramento e sterminio del Terzo Reich, al termine della II Guerra Mondiale.

    Tottus In Pari
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    Stefania Sergi è nata a Cagliari nel 1962, pittrice, scultrice e poeta, vive e lavora in Toscana. A diciotto anni lascia la sua terra natia. Si trasferisce a Roma, dopo gli studi umanistici. Espatria in Germania, dove nel 1989 vive il fervore della Neue Wild Art. Nel 1994 con i suoi figli piccoli è di nuovo a Roma, per un ulteriore trasferimento nel 1997 all’estero. Nel 1999 mette radici ad Arezzo, e trova finalmente quella terra ricca di richiami per la sua arte.

    Qui mi chiamano ‘la sarda’ e la cosa mi fa sorridere, mi piace: anche se ho vissuto tanti anni all’estero mi sento sarda sino in fondo. Appartengo a un popolo che ha una chiara identità e storia con radici profonde, è un punto di forza nella mia arte. Anche se non è questo il mio intento, il legame si mostra chiaramente attraverso la poesia e la creazione. Mi lego a tutto ciò che incontro e la mia storia diviene un insieme di patrimoni”.

    Share