Sardi nel mondo

Angela Degiorgio, una pugliese in Sardegna per una storia di emigrazione al contrario

Da Noci, piccolo centro della solare Puglia a pochi chilometri dai rinomati trulli di Alberobello sino alla fredda Germania per poi approdare nella mite Sardegna. La vita di Angela Degiorgio, classe 1942 è una storia d’emigrazione che si inserisce tra quelle di  milioni di famiglie italiane che nel secondo dopoguerra lasciarono la propria casa per cercare una “America” più promettente. È come un complesso intreccio che si conclude in Sardegna, nella casa dove Angela ci accoglie, tra fotografie e delicati lavori di ricamo.

Continua
Rumundu: avventura riuscita
Il giro del mondo in bicicletta alla ricerca di storie di vita sostenibili sta per concludersi. Per Stefano Cucca arrivo previsto per il 4 giugno mattina a Cagliari, con destinazione Sorso, suo paese di origine, per l’8 giugno, a un anno esatto dalla sua

Dopo aver percorso circa 32.000 chilometri attraverso Italia, Svizzera, Germania, Francia, Lussemburgo, Belgio, Olanda, ancora Germania, Danimarca, Islanda, coast-to-coast negli Stati Uniti passando per il Canada, Giappone, aver toccato la Cina e poi Vietnam, Cambogia, Thailandia, Malesia, Singapore, Indonesia, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa per poi rientrare in Italia attraversando la Turchia e la Grecia, il 4 giugno alle 8.30 Stefano Cucca sbarcherà finalmente a Cagliari da Napoli per poi risalire l'isola.

Continua
Intervista a Barbara Serra, volto sardo di Al Jazeera

Per me che faccio attività pubblicistica, il nome di Barbara Serra rappresenta sicuramente un’icona del giornalismo. Una figura che ho sempre seguito e ammirato in maniera viscerale sin dai suoi esordi televisivi. E l’affetto per lei puramente virtuale va ben oltre le sue origini sarde. Nata a Milano, vive all’estero da quando era bambina. A nove anni era in Danimarca. Da tantissimo tempo è una sarda nell’Underground di Londra. Non perde occasione per ricordare le sue origini isolane e la Sardegna è sempre stato l’ombelico del suo mondo. Le vacanze estive a Decimomannu, il paese natale del padre Giorgio, un ingegnere chimico, uno dei direttori del gruppo Eni, nei primi anni dell’industrializzazione aveva lavorato anche a Ottana, quando la chiamavano la Mediavalle del Tirso. La casa dei nonni (il nonno paterno Vitale era stato podestà a Carbonia) era grande e molti cugini e zii le vivevano accanto. 

Continua
Tenore Sos Emigrantes, il canto del ricordo

Tre sardi emigrati a Milano con la passione per la musica e le tradizioni isolane. Nasce così il tenore Sos emigrantes, un gruppo di cantori a tenore che, nel giro di pochi mesi, ha portato le melodie della tradizione sarda in diverse piazze d’Europa e della Lombardia, luogo della loro emigrazione. Con il progetto Brincamus che da diversi anni porta le band sarde sui palchi di mezza Europa, Sos Emigrantes hanno trascinato le tonalità del canto patrimonio UNESCO anche in Francia.

Abbiamo chiacchierato a lungo con Istevene Pira, in seguito alla esibizione de Sos Emigrantes al Teatro dal Verme di Milano dove hanno aperto la manifestazione a scopo benefico “Sardi insieme”.

Continua
L'Isola per "su disterrau" è pur sempre la propria Itaca
La storia di Tiziana Etzo, sarda d'origine e pisana d'adozione.

“Mi piacerebbe tornare a casa. Tutti abbiamo un'Itaca alla quale tornare: passiamo per tante strade, conosciamo tante persone, ma alla fine casa è una sola. La Toscana mi ha dato diverse possibilità e occasioni, mi ha dato una formazione solida. Vorrei poter mettere a servizio della mia Regione tutto ciò che ho appreso vivendo qui, sia a livello formativo che culturale...Vedremo cosa ci riserverà il futuro.”

Sono le parole di Tiziana Etzo, 27 anni ancora da compiere e sassarese di origine. Da diversi anni a Pisa per adempiere agli studi universitari appena conclusi. Un risultato conseguito che la riempie di fierezza e determinazione.

Continua
La solidarietà unisce le due "Sardegne"
OVUNQUE L’AIUTO DELLE ASSOCIAZIONI DEGLI EMIGRATI SARDI AGLI ALLUVIONATI DELL’ISOLA

A cosa servono le associazioni degli emigrati sardi in giro per il mondo? Tutti coloro che si pongono questo interrogativo, dovrebbero vedere cosa sta avvenendo in questi giorni in ogni circolo. Perché ogni associazione se ha l’onere e l’onore di promuovere sempre e ovunque la cultura sarda con iniziative di primissimo piano nei territori dove hanno la sede, oggi si sta prodigando allo spasimo nella corsa alla solidarietà nei confronti dei concittadini che hanno subito nei giorni scorsi la tremenda alluvione che ha devastato la Sardegna.

Continua

    Primo piano

    • Il Fuori Salone 2018 di Antonio Marras: creatività, dettagli ed elogio della lentezza.
      E’ frenesia e velocità, la settimana del Salone del Mobile di Milano. È ricerca forsennata della foto, del dettaglio, della story e del selfie perfetto. È brindisi veloci e incontri fugaci con l’innovazione e l’allestimento ricercato, da cercare nei vari distretti della città protagonisti del Fuori Salone, lesti, di via in via, di vernissage in vernissage.  Eppure c’è, in questi giorni dedicati al mondo del design dove tutto scorre senza sosta, un momento atteso in cui ritrovare la bellezza di un luogo dove tutto diventa etereo e lento.
      scopri di più >>
    • ALTER, un progetto per avviare nuove imprese nel territorio del Gal Logudoro-Goceano
      Sessanta posti a disposizione per i comuni del Logudoro, Goceano, Villanova e Meilogu. Arriva nel territorio del GAL il progetto ALTER, un percorso rivolto a disoccupati, soggetti in mobilità o in cassa integrazione con il fine di favorire, a titolo gratuito, l'incremento del lavoro autonomo e l'imprenditorialità negli ambiti del turismo sostenibile e dell'agroalimentare.
      scopri di più >>
    • Le futuriste in mostra al Museo MAN di Nuoro
      Dopo i progetti sull’espressionismo tedesco e le coppie dell’avanguardia russa, il MAN presenta “L’elica e la luce. Le futuriste. 1912_1944”, una mostra dedicata al futurismo e le donne.
      scopri di più >>
    • Premiato il documentario di Pietro Mereu sui centenari d'Ogliastra
      "Il club dei centenari d'Ogliastra", questo il titolo del documentario realizzato dal regista Pietro Mereu che ha vinto il Premio del pubblico 2018 del 25/mo Sguardi Altrove Film Festival. Il lavoro del professionista ogliastrino è stato presentato nel concorso #FrameItalia (la sezione dedicata a lungometraggi di finzione, documentari e cortometraggi italiani) lunedì 12 marzo, alla presenza del regista e della conduttrice Victoria Cabello.
      scopri di più >>
    • Gli scritti inediti di Salvatore Satta a Laura Boschian per la prima volta a Roma in Campidoglio
      Sarà presentato venerdì 9 marzo, a Roma, ore 17.30, nella sala del Carroccio di Palazzo Senatorio, in Campidoglio, il volume “Mia indissolubile compagna. Lettere a Laura Boschian 1938-1971”, curato da Angela Guiso, docente e critica letteraria, e pubblicato da Ilisso Edizioni. All’incontro, cui parteciperà l’autrice, interverranno Gemma Azuni (già consigliera di Roma Capitale), Carlo Casula (storico) e Renato Minore (critico letterario e scrittore).
      scopri di più >>
    • Al via il Progetto Criaduras - Domos de sa Cultura
      Mousikè, azienda di Nuoro specializzata in organizzazione e gestione eventi, aggiudicataria del bando POR 2014-2020 Domos de sa Cultura, con il progetto “Criaduras”, presenta, col patrocinio del Comune di Dorgali, la prima delle attività che si svolgeranno nel biennio 2018/19 nel territorio di Dorgali e Cala Gonone. Nell’ambito degli interventi culturali di animazione e salvaguardia dei beni culturali immateriali, il 28 Febbraio presso il Teatro “Centro Culturale” di Via Lamarmora a Dorgali sarà in scena il primo spettacolo della rassegna di Musica e Teatro “Quarto Movimento”. Lo spettacolo “Separazione” della compagnia Ludus in Fabula con con Marina Thovez e Mario Zucca, proposto in collaborazione con Cedac Sardegna (Circuito Multidisciplinare Sardegna) sarà il primo dei sette che faranno parte della rassegna Dorgalese.
      scopri di più >>