Educational in Sardegna di chi fa biglietti per l’isola in continente

di Massimiliano Perlato

Si è svolto in Sardegna nel corso dell’ultimo week end, un educational organizzato da Eurotarget – F.A.S.I. che ha interessato i responsabili delle associazioni degli emigrati sardi coinvolti nella bigliettazione da e per la Sardegna. Un momento conviviale, una forma di riconoscenza dei vertici F.A.S.I. per l’impegno profuso in questi anni di grande lavoro per fornire un servizio importante per tutti coloro che hanno voluto trascorrere il loro periodo di vacanza nell’isola: sardi e non, va specificato.

 

Come ha sottolineato Serafina Mascia presidente F.A.S.I., “è stato e continuerà ad essere un lungo viaggio che da lustro alla Sardegna ma anche alle capacità organizzative della nostra Federazione”. Il “miracolo” Eurotarget – FASI, si è potuto concretizzare anche grazie al contributo della compagnia navale Grandi Navi Veloci che ha messo a disposizione la motonave Snav Toscana. La meta scelta per questo incontro è stata la zona di Alghero. I partecipanti una volta sbarcati a Porto Torres, hanno viaggiato con bus Gran Turismo per visitare il promontorio di Capo Caccia . Presso l’agriturismo “ Porticciolo “ si è poi svolto il Seminario che ha anticipato il pranzo tipico sardo .

Tonino Mulas che del settore trasporti F.A.S.I. è il responsabile oltre ad essere l’amministratore delegato di Eurotarget, ha voluto esprimere riconoscenza per coloro che hanno prima cominciato questa “battaglia” a favore dell’emigrazione sarda negli anni settanta, ovvero il compianto Tullio Locci, e per colui che ha poi ottimamente proseguito questo percorso, Filippo Soggiu. Nel relazionare sulle prospettive future del settore dei trasporti, Mulas è stato supportato da Alessandro Cossu, collaboratore all’Assessorato ai Trasporti della Regione Sardegna: tanta carne al fuoco nei concetti affrontati, come la scalata della famiglia Onorato a Tirrenia, già proprietaria di Moby.

E le difficoltà ad evolversi della cosiddetta “continuità territoriale 2” che implicherebbe l’utilizzo degli aeroporti delle città minori. I numeri di cosa sia diventata Eurotarget in questi ultimi dieci anni, sono stati snocciolati da Davide Fusaglia, che dell’agenzia milanese, ne è anima e fautore. La crescita di Eurotarget è costante e concreta: nel 2014 rispetto al 2013 è stata del 24%. E in 5 mesi del 2015, il trend positivo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente tocca il 40%. Si delinea un fatturato che toccherà i 5 milioni. Un risultato straordinario che rende fiero tutto il movimento migratorio organizzato che in questo caso dimostra davvero di essere vero promotore turistico della Sardegna.

E i margini di crescita potrebbero essere ancora notevoli se si esamina che il 65% della produzione Eurotarget è in mano a 15 circoli. Altrettanti circoli stanno cercando di migliorare il loro servizio. All’appello ne mancano sempre una quarantina, in particolar modo quelli ubicati nel nord est e nel centro sud. Considerando che il bacino d’utenza di Roma è ancora tutto da scoprire e valorizzare, ecco che il lavoro F.A.S.I. può svilupparsi ancor più nel corso degli anni. Le problematiche della bigliettazione, nuove proposte di soggiorno e pacchetti, sono stati presentati dallo staff di Eurotarget composto da Mariella, Gioia, Patrizia e Camilla.

Concludendo, Serafina Mascia ha voluto fare un breve resoconto anche della recente manifestazione che si è svolta a Trieste che ha coinvolto per “Sa Die de sa Sardigna”, i circoli sardi presenti sul territorio nazionale per rammentare i cent’anni della Brigata Sassari. L’occasione del Friuli è servita anche al Governatore Francesco Pigliaru per avere un primo reale approccio sulla valenze e la virtuosità di tutto il movimento F.A.S.I.. Per “Sa Die 2016” il grande progetto è quello di poter preparare e realizzare la prossima manifestazione a Cagliari in occasione di Sant’Efisio. Da parte sua, la Regione Sardegna, in difficoltà nel gestire spazi e tempi all’Expò di Milano, ha chiesto un aiuto proprio alla F.A.S.I. nella speranza di poter creare eventi per rendere appetibile il programma di promozione della Sardegna. La F.A.S.I. ha avuto modo di “arruolare” una decina di ragazzi delle associazioni dell’hinterland milanese che saranno presenti a turno, negli spazi espositivi della Sardegna per presentare e “raccontare” l’isola ai visitatori.

Massimiliano Perlato

Simone Tatti
Author: Simone Tatti

Laureato in Economia ho poi conseguito un Master in Promozione Turistica e Territoriale. Mi occupo di analisi economiche e statistiche, di Turismo, Comunicazione e Cultura. Iscritto all’ordine nazionale dei giornalisti, ho collaborato con diverse testate off e on line. Sono Digital Champion del Comune in cui sono nato, nel quale abito e dal quale non vorrei andar via. Per amore di quest’Isola, partendo dal cuore, ho fondato Focusardegna con l’idea di creare uno spazio virtuale innovativo, libero e dinamico dove chiunque potesse ritrovarsi, proporsi e avere voce. Credo nella cultura digitale, nella sua capacità di arrivare rapidamente alle persone e nelle infinite opportunità che questa può offrire : “Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento.”

Su Twitter: @Simone_Tatti


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Il Fuori Salone 2018 di Antonio Marras: creatività, dettagli ed elogio della lentezza.
    E’ frenesia e velocità, la settimana del Salone del Mobile di Milano. È ricerca forsennata della foto, del dettaglio, della story e del selfie perfetto. È brindisi veloci e incontri fugaci con l’innovazione e l’allestimento ricercato, da cercare nei vari distretti della città protagonisti del Fuori Salone, lesti, di via in via, di vernissage in vernissage.  Eppure c’è, in questi giorni dedicati al mondo del design dove tutto scorre senza sosta, un momento atteso in cui ritrovare la bellezza di un luogo dove tutto diventa etereo e lento.
    scopri di più >>
  • ALTER, un progetto per avviare nuove imprese nel territorio del Gal Logudoro-Goceano
    Sessanta posti a disposizione per i comuni del Logudoro, Goceano, Villanova e Meilogu. Arriva nel territorio del GAL il progetto ALTER, un percorso rivolto a disoccupati, soggetti in mobilità o in cassa integrazione con il fine di favorire, a titolo gratuito, l'incremento del lavoro autonomo e l'imprenditorialità negli ambiti del turismo sostenibile e dell'agroalimentare.
    scopri di più >>
  • Le futuriste in mostra al Museo MAN di Nuoro
    Dopo i progetti sull’espressionismo tedesco e le coppie dell’avanguardia russa, il MAN presenta “L’elica e la luce. Le futuriste. 1912_1944”, una mostra dedicata al futurismo e le donne.
    scopri di più >>
  • Premiato il documentario di Pietro Mereu sui centenari d'Ogliastra
    "Il club dei centenari d'Ogliastra", questo il titolo del documentario realizzato dal regista Pietro Mereu che ha vinto il Premio del pubblico 2018 del 25/mo Sguardi Altrove Film Festival. Il lavoro del professionista ogliastrino è stato presentato nel concorso #FrameItalia (la sezione dedicata a lungometraggi di finzione, documentari e cortometraggi italiani) lunedì 12 marzo, alla presenza del regista e della conduttrice Victoria Cabello.
    scopri di più >>
  • Gli scritti inediti di Salvatore Satta a Laura Boschian per la prima volta a Roma in Campidoglio
    Sarà presentato venerdì 9 marzo, a Roma, ore 17.30, nella sala del Carroccio di Palazzo Senatorio, in Campidoglio, il volume “Mia indissolubile compagna. Lettere a Laura Boschian 1938-1971”, curato da Angela Guiso, docente e critica letteraria, e pubblicato da Ilisso Edizioni. All’incontro, cui parteciperà l’autrice, interverranno Gemma Azuni (già consigliera di Roma Capitale), Carlo Casula (storico) e Renato Minore (critico letterario e scrittore).
    scopri di più >>
  • Al via il Progetto Criaduras - Domos de sa Cultura
    Mousikè, azienda di Nuoro specializzata in organizzazione e gestione eventi, aggiudicataria del bando POR 2014-2020 Domos de sa Cultura, con il progetto “Criaduras”, presenta, col patrocinio del Comune di Dorgali, la prima delle attività che si svolgeranno nel biennio 2018/19 nel territorio di Dorgali e Cala Gonone. Nell’ambito degli interventi culturali di animazione e salvaguardia dei beni culturali immateriali, il 28 Febbraio presso il Teatro “Centro Culturale” di Via Lamarmora a Dorgali sarà in scena il primo spettacolo della rassegna di Musica e Teatro “Quarto Movimento”. Lo spettacolo “Separazione” della compagnia Ludus in Fabula con con Marina Thovez e Mario Zucca, proposto in collaborazione con Cedac Sardegna (Circuito Multidisciplinare Sardegna) sarà il primo dei sette che faranno parte della rassegna Dorgalese.
    scopri di più >>