Dopo Ny Charlotte, Lirico Cagliari scommette su USA

Sovrintendente Orazi, gettiamo le basi per Teatro Internazionale

Charlotte, contea di Mecklenburg, 820 mila abitanti, Carolina del Nord, Usa. Il Teatro Lirico di Cagliari, dopo il successo di New York con la Campana sommersa di Ottorino Respighi, sarà anche lì. Si parte una settimana dopo Pasqua, il 23 aprile. Debutterà all'Opera Carolina "La fanciulla del west" di Giacomo Puccini: un lavoro che vede Cagliari protagonista in una coproduzione che rilancia il nome del Teatro sardo nel mondo.

Il Lirico sarà accanto all'Opera Carolina, alla New York city Opera e al Teatro del Giglio di Lucca. Cagliari interviene per la parte del lavoro legata a scene e costumi.

E naturalmente alla prima ci sarà il Soprintendente Claudio Orazi. "Tutto sta procedendo per il meglio - spiega all'ANSA illustrando il quadro della situazione a una settimana dal debutto - siamo particolarmente orgogliosi di questa collaborazione. Stiamo gettando le basi per un lavoro che ci vedrà sempre più a contatto con realtà internazionali di questo tipo". Uno scambio di esperienze che piace al Lirico.

"Oltre il grande successo mi è piaciuta la simbiosi che si è creata tra l'orchestra di New York e i nostri professori - racconta il Sovrintendente - Con i complimenti del direttore Michael Capasso. Non solo: è stata un'esperienza bellissima e molto apprezzata anche per gli aspetti inerenti palcoscenico e scenografia, con la grande professionalità quarantennale del nostro capo macchinista. Abbiamo fatto onore alla grande scuola macchinistica italiana".

Una lotta anche contro il tempo. "Le sale del Lincoln, come si può immaginare, sono richiestissime - sottolinea Orazi -. E bisogna lavorare in fretta e bene per essere pronti allo spettacolo. Ho particolarmente apprezzato la determinazione e la concentrazione, indispensabili per ottenere risultati di qualità in tempi strettissimi".
Si replica il 27 e 29 aprile. Dopo Charlotte la produzione sarà alla New York City Opera nel settembre 2017, al Teatro Lirico di Cagliari ad ottobre e quindi a Lucca, Pisa, Livorno.

 

(ANSA)

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • A CENA CON L’AUTORE TONINO OPPES: IL BALLO CON LE JANAS A PISA
    Si narra che le Janas siano creature minute, deliziose e bellissime, e soprattutto incantatrici e custodi di segreti e di magie. Le loro domus de janas, le case delle fate, si trovano in un’isola, la Sardegna, che per la sua forma sembra un’impronta di un piede, o meglio, di un sandalo. Un’isola bellissima, agreste, demoniaca e maliarda, proprio come le minuscole fatine danzanti, che scelgono come dimora delle rocce scavate dal Nord al Sud. Ovunque il loro aleggiare accompagnava la Terra Sarda;  i loro occhi hanno visto nascere comunità intere, generazioni e generazioni. Paesi minuscoli sparsi su montagne, colline e pianure, zone impervie e ricche di flora e di fauna, dove il filo che teneva uniti grandi e piccini era quello del valore della memoria.
    scopri di più >>
  • LA “SARDA TELLUS” DI GENOVA INCONTRA NERIA DE GIOVANNI PER IL RICORDO DEL NOBEL GRAZIA DELEDDA
    Nel novantesimo anniversario del conferimento del Premio Nobel a Grazia Deledda, la Sarda Tellus di Genova ha organizzato domenica 7 maggio un incontro dedicato alla grande scrittrice sarda con la partecipazione di una delle più grandi esperte sull'argomento, la critica letteraria Neria De Giovanni, presentata da Bruno Rombi, il quale ha esordito tracciando il profilo della studiosa.
    scopri di più >>
  • Musica: gli Yes aprono Rocce Rosse Blues
    Il progressive rock degli Yes dà il la a Rocce Rosse Blues 2017. Il festival ogliastrino si apre il 22 luglio nel piazzale degli scogli di Arbatax, frazione marina di Tortolì.  
    scopri di più >>
  • In Sardegna yacht vela più grande mondo
    Si chiama "A" ed è lo yacht a vela più grande del mondo: in questi giorni l'imbarcazione del miliardario russo Andrey Melnichenko è in Sardegna. Da ieri notte è ormeggiato davanti all'isola di Tavolara, nelle acque di Porto Taverna a Loiri Porto San Paolo, in Gallura.
    scopri di più >>
  • Cavalcata Sarda: successo a Sassari
    Una folla entusiasta e un cielo terso hanno decretato il successo della 68/a edizione della Cavalcata Sarda, a Sassari. Oltre 100 mila persone hanno assistito alla "Festa della bellezza", ammirando e applaudendo gli oltre 3mila figuranti che partendo da corso Francesco Cossiga hanno sfilato in via Asproni, via Roma, piazza d'Italia, portici Crispo, piazza Castello, via Cagliari, Emiciclo Garibaldi, viale Italia, viale Mancini e piazza d'Armi.
    scopri di più >>
  • Andrea Scanzi alla MEM e al Teatro Massimo di Cagliari
    Perché spesso in Italia la norma è eccezione e l'anomalia è regola? È quello che si chiedono Andrea Scanzi - giornalista, scrittore e autore teatrale, firma di punta del Fatto Quotidiano – e il cantautore e attore Giulio Casale nel loro "Il sogno di un'Italia", in scena a Cagliari questo sabato (20 maggio), al Teatro Massimo (Sala M2), per l'organizzazione della cooperativa Forma e Poesia nel Jazz. 
    scopri di più >>