Alessandro Doro vincitore del Poetry Slam Sardegna

Volata alla finale nazionale di Milano e Monza

È l’attore e poeta sassarese Alessandro Doro a vincere la quarta edizione della Finale Poetry Slam Sardegna, disputata per la prima volta in due serate mercoledì 10 (semifinali) e giovedì 11 (finalissima) maggio scorso al circolo ricreativo The HoR; avrà l’onore di rappresentare l’isola alle Finali Nazionali organizzate dalla L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam), che si terranno a luglio a Milano e Monza.

 

Con lui andrà anche il secondo classificato Roberto Demontis da Bancali, grazie ai 18 poetry slam organizzati in tutta l’isola nella stagione 2016/2017 (Sassari 7 slam, Alghero 3 slam; Cagliari e Porto Torres 2 slam; Gavoi, Oristano, Ozieri e Quartu S.Elena 1 slam) che ne fanno il 3° coordinamento assoluto in Italia per numero di slam fatti, e permettono l’accesso alle finali nazionali a due rappresentanti regionali.
Il terzo posto va a Luana Farina, già campionessa vincitrice della finale regionale disputata nel 2015 a Ozieri e rappresentante sarda alle Finali Nazionali di Poetry Slam di Ancona.
Il Premio della Critica invece è stato assegnato a Andrea Doro da Sorso protagonista di una sorprendente performance con un nuovo testo caratterizzato da un inusuale romanticismo.

A decretare il vincitore è stata, secondo la regola del Poetry Slam, la giuria popolare estratta a sorte tra il numeroso pubblico presente, che ha valutato le singole performance di tre minuti, con solo voce e corpo a dare anima ai testi scritti di proprio pugno dai singoli performer, senza limiti di tema, forma e lingua.
Gli altri finalisti in gara sono stati: Ignazio Chessa (vincitore della scorsa edizione) e Pupa Niolu da Alghero, Federico Pinna e Roberta Cucciari da Sassari, Enrico Pedrini da Bologna, Valerio Camera e Sharon Caboni da Cagliari, Tiziana Mura da Gavoi, Marco Fenudi da Ozieri, Sara Giglio da Oristano, Marco Bianchina da Porto Torres, più Alessia Bardi da Sassari, vincitrice della seconda edizione della finale del campionato studenti sardo tenutasi l’8 maggio scorso all’Istituto Alberghiero IPSAR di Sassari.

Alessandro Doro, il cantore di insetti, arrotini e altre amenità, è uno dei protagonisti della scena sarda degli ultimi anni e, dopo le quattro vittorie stagionali (Piratry Poetry Slam, Punk i Slam Poetry e Amore & Psycho Poetry Slam al BirrAjò Sassari e "DeLogu Poetry Slam" alla libreria Librid), si aggiudica il primo posto assoluto davanti a un numeroso ed entusiasta pubblico che ha riempito il locale e seguito, dall’inizio alla fine, la strepitosa sfida a suon di versi fra le 16 migliori voci e penne del territorio classificatesi al primo posto nel campionato poety slam isolano, uno dei più vivaci e intensi di tutto il panorama nazionale, capace di contare circa 200 fra poeti e performer.

A condurre la serata lo specialista Sergio Garau, coordinatore regionale e una tra le personalità più attive e riconosciute in questo campo a livello europeo come poeta e come organizzatore. Ad assisterlo il notaio di gara multipiattaforma, Giovanni Salis, segretario regionale L.I.P.S. e promotore di numerosi eventi di matrice culturale e sociale sul territorio sardo, che per l’occasione si è occupato anche degli stacchetti musicali fra una performance e l’altra.
Oltre alla gara, la serata ha vissuto diversi momenti emozionanti con alcuni ospiti speciali: il talentuoso cantautore di matrice britannica Beeside che ha aperto e chiuso la serata, l’attrice artista della parola e della voce sarda Clara Farina che ha sorpreso con l’interpretazione della poesia “I fiori” di Aldo Palazzeschi, la scrittrice Lalla Careddu (vincitrice della prima finale sarda nel 2014) che ha divertito tutti i presenti con un suo ironico e sferzante testo sui figli.

L’evento è stato organizzato dalla sezione sarda della L.I.P.S., in collaborazione con l’associazione The HoR, e con il contributo dei partner: ANTAS Bimestrale di Ambiente, storie e personaggi della Cultura Sarda, Travel Motus agenzia di viaggi, Chiocciolina e Igienica Sassarese.
Il logo del capo tribù nuragico slammer è ad opera di Angelo Saccu, la grafica a cura di Andrea Sole.

Subito dopo la finale regionale sarda, sabato 13 maggio a Ozieri è iniziata la nuova stagione 2017/2018, con il quinto Ozieri Poetry Slam, vinto da Roberto Demontis e organizzato con il patrocinio del Comune di Ozieri all’interno dell’edizione ozierese di Monumenti Aperti, e domenica 14 maggio a Oristano con “Incontri Poetry Slam”, primo secret house Poetry Slam sardo e sesto appuntamento della rassegna "Incontri a casa di Valeria" organizzata dall’attrice Sara Giglio, vinto da Ignazio Chessa da Alghero, che ha registrato il record regionale di partecipanti con ben 19 performer giunti per l’occasione da tutta l’isola.

 

 

Giovanni Salis

Focusardegna
Author: Focusardegna

Una realtà libera e indipendente. Uno spazio giovane e dinamico dedicato alla Sardegna nel quale raccontare le sue storie, i suoi protagonisti, le sue eccellenze. Una piattaforma in cui condividere, approfondire, dibattere, nel quale ritrovarsi per discutere sul presente, imparando dal passato e volgendo lo sguardo al futuro. FocuSardegna è dedicato a chi la ama, a chi la porta nel cuore e a chi è disposto a tutto per proteggerla. Vieni a visitarci su www.focusardegna.com e contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook  Twitter

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Primo piano

  • Il noto poeta e paesologo Franco Arminio sarà in Sardegna a giugno per presentare il suo ultimo libro
    Dal 20 al 25 giugno il poeta e paesologo Franco Arminio sarà in Sardegna per presentare il suo nuovo libro, “Resteranno i canti” (157 pag., Bompiani, 2018). Coordinato dall’Associazione Paensieri, il tour di Franco Arminio in Sardegna, che si avvale del contributo di associazioni e Comuni sardi, toccherà varie zone della Sardegna.
    scopri di più >>
  • Il Fuori Salone 2018 di Antonio Marras: creatività, dettagli ed elogio della lentezza.
    E’ frenesia e velocità, la settimana del Salone del Mobile di Milano. È ricerca forsennata della foto, del dettaglio, della story e del selfie perfetto. È brindisi veloci e incontri fugaci con l’innovazione e l’allestimento ricercato, da cercare nei vari distretti della città protagonisti del Fuori Salone, lesti, di via in via, di vernissage in vernissage.  Eppure c’è, in questi giorni dedicati al mondo del design dove tutto scorre senza sosta, un momento atteso in cui ritrovare la bellezza di un luogo dove tutto diventa etereo e lento.
    scopri di più >>
  • ALTER, un progetto per avviare nuove imprese nel territorio del Gal Logudoro-Goceano
    Sessanta posti a disposizione per i comuni del Logudoro, Goceano, Villanova e Meilogu. Arriva nel territorio del GAL il progetto ALTER, un percorso rivolto a disoccupati, soggetti in mobilità o in cassa integrazione con il fine di favorire, a titolo gratuito, l'incremento del lavoro autonomo e l'imprenditorialità negli ambiti del turismo sostenibile e dell'agroalimentare.
    scopri di più >>
  • Le futuriste in mostra al Museo MAN di Nuoro
    Dopo i progetti sull’espressionismo tedesco e le coppie dell’avanguardia russa, il MAN presenta “L’elica e la luce. Le futuriste. 1912_1944”, una mostra dedicata al futurismo e le donne.
    scopri di più >>
  • Premiato il documentario di Pietro Mereu sui centenari d'Ogliastra
    "Il club dei centenari d'Ogliastra", questo il titolo del documentario realizzato dal regista Pietro Mereu che ha vinto il Premio del pubblico 2018 del 25/mo Sguardi Altrove Film Festival. Il lavoro del professionista ogliastrino è stato presentato nel concorso #FrameItalia (la sezione dedicata a lungometraggi di finzione, documentari e cortometraggi italiani) lunedì 12 marzo, alla presenza del regista e della conduttrice Victoria Cabello.
    scopri di più >>
  • Gli scritti inediti di Salvatore Satta a Laura Boschian per la prima volta a Roma in Campidoglio
    Sarà presentato venerdì 9 marzo, a Roma, ore 17.30, nella sala del Carroccio di Palazzo Senatorio, in Campidoglio, il volume “Mia indissolubile compagna. Lettere a Laura Boschian 1938-1971”, curato da Angela Guiso, docente e critica letteraria, e pubblicato da Ilisso Edizioni. All’incontro, cui parteciperà l’autrice, interverranno Gemma Azuni (già consigliera di Roma Capitale), Carlo Casula (storico) e Renato Minore (critico letterario e scrittore).
    scopri di più >>